Bellona – La Parrocchia San Secondino condivide il dolore delle comunità Ucraine

Dalla pagina Facebook Caritas Bellona Parrocchia San Secondino riportiamo:
L’impegno delle comunità cristiane a sostegno della popolazione.
La chiesa di Capua condivide il dolore delle comunità Ucraine presenti sul territorio per la tragica guerra che insanguina la loro Patria e, rispondendo all’invito del Santo Padre si impegna a sostenere con la preghiera incessante il cammino verso la Pace non solo il 2 marzo, mercoledì delle ceneri.
Oggi, in sinergia con l’Esarcato Apostolico per i fedeli Cattolici Ucraini di Rito Bizantino residenti in Italia e con la Caritas Nazionale abbiamo individuato vie immediate di azione:
RACCOLTA FONDI, presso la parrocchia, per sostenere le necessità delle comunità in Ucraina e rispondere ai bisogni più urgenti:
A) Caritas di Capua – Pro Ucraina –
IBAN IT75C0898774840000000335908
B) Esarcato Apostolico per i fedeli cattolici Ucraini di Rito Bizantino
IBAN. IT74P0503410100000000044187
RACCOLTA MEDICINALI presso ufficio CARITAS, Parrocchia San Secondino dalle ore 16:00 alle ore 19:00
(Soprattutto bende, garze sterili, cerotti, siringhe monouso, lacci emostatici, antibiotici a largo spettro, antipiretici, antidolorifici, antibatterici, Betadine, Fitostimolina, potassio, magnesio…)
DISPONIBILITÀ ALLA ACCOGLIENZA di donne e bambini provenienti dalla zona di guerra.
Indicare la tipologia di accoglienza (in famiglia o in strutture), il numero dei posti.
Il referente da contattare: 339/8327898.

(Fonte: DeaNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: