Incontro Sinodale a Vairano/Scalo delle Diocesi di Teano-Calvi e Alife-Caiazzo

Teleradio News ♥ Sempre un passo avanti, anche per te!

Le Diocesi di Teano–Calvi e Alife–Caiazzo guidate da S. E. Mons. Giacomo Cirulli continuano, in piena sintonia con la Chiesa universale, il percorso sinodale e nella giornata odierna, 23 febbraio 2022, ore 18.30, a Vairano/Scalo, strategico snodo stradale tra la Campania, il Lazio e il Molise, nella moderna e funzionale chiesa dei Santi Cosma e Damiano, parroco Don Luigi De Rosa, terranno un incontro in presenza sul tema “IL SINODO: MOMENTO DI GRAZIA”.
E’ doveroso evidenziare che l’odierno incontro sinodale è stato preceduto da un proficuo incontro web tenuto dalla Professoressa Giuseppina De Simone, membro del Gruppo di servizio nazionale del Cammino sinodale, per sacerdoti, religiosi, diaconi e laici, 17 febbraio 2022, sulla tematica sinodale “Camminiamo in ascolto”.
Il Vescovo diocesano Mons. Cirulli nel dare inizio all’incontro affermò significativamente “Il dono del Sinodo che abbiamo ricevuto richiede da parte nostra gratitudine e responsabilità, ma anche gioia ed entusiasmo. (…) Il mondo sta cambiando ma in esso risuona ancora la parola del Signore; ecco faccio una cosa nuova, non ve ne accorgete? che ci stimola ad aprire gli occhi, il cuore e la mente perché anche di fronte ai più difficili cambiamenti Dio è sempre con noi, e dove c’è Lui c’è novità e la gioia di essere fratelli e sorelle”.
L’odierno incontro sinodale si avvarrà del contributo di Don Francesco Cosentino, sacerdote calabrese, nativo di Catanzaro e figlio della Diocesi Catanzaro–Squillace, ordinato presbitero il 9 novembre 2005 e Officiale della Segreteria di Stato della Città del Vaticano. Il suo curriculum di studi, di attività accademica, di esperienze pastorali e particolari e di pubblicazioni è già garanzia di successo dell’iniziativa sinodale posta in essere dal Pastore delle Diocesi di Teano–Calvi e Alife–Caiazzo con la collaborazione e il supporto dei referenti sinodali per la Diocesi di Teano–Calvi: Don Gianluca Zanni e Teresa Laurenza e per la Diocesi di Alife–Caiazzo: Don Armando Visone e Maria Chiara Chirico.
Don Francesco Cosentino insegna Teologia Fondamentale alla Pontificia Università Gregoriana ed ha prestato collaborazione esterna alla Congregazione per le Cause dei Santi ed è stato membro del Seminario di studi della Commissione Episcopale per la Cultura e le Comunicazioni Sociali “Fede, Cultura, Educazione”. E’ anche autore di diversi libri tra i quali “Un Dio possibile. Cristianesimo, immaginazione e morte di Dio” (2009); “Immaginare Dio. Provocazioni postmoderne al cristianesimo” (2010); “Un Dio in cammino. La rivelazione tra dono e chiamata” (2011); “L’amore non avrà fine. Lettera ai fidanzati e alle giovani coppie” (2012); “Sui sentieri di Dio. Mappe della nuova evangelizzazione” (2012); “Dalla fine del mondo. Il sogno di Papa Francesco sulla Chiesa” (2016); “Incredulità” (2017); “Lievito di pasta. Evangelizzare la città postmoderna” (2018); “Non è quello che credi. Liberarsi dalle falsi immagini di Dio” (2019); “Quando finisce la notte. Credere dopo la crisi.” (2021).
In quest’ultimo recente lavoro Don Francesco Cosentino analizza la Chiesa nell’attuale contesto socio-pandemico e sostiene che la pandemia ha mostrato che Dio e la fede non sono stati cancellati, ma “semplicemente relegati nella superstizione o confinati all’interno delle sagrestie, dove pochi reduci di un vecchio cattolicesimo amavano crogiolarsi con le loro credenze e i loro riti” ed oggi esiste una spiritualità vissuta soltanto con riferimenti/comportamenti rivolti alla contemporaneità e la Chiesa a tali problematiche riuscirà a dare una risposta adeguata solo se si rinnova ed accompagna il credente praticante impegnato in parrocchia ad aprirsi ad una spiritualità laicale diversa dal passato “vissuta nel quotidiano, integrata con la vita, capace di cogliere i segni della presenza di Dio nel trambusto e nella monotonia delle ordinarie attività, aperta all’incontro col suo Signore specialmente nella compassione e nell’amore verso l’altro”.
L’incontro si svolgerà nel pieno rispetto delle disposizioni vigenti in materia di contenimento del Covid-19 e della diffusione del contagio.

(Fonte: DeaNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Teleradio News ♥ Sempre un passo avanti, anche per te!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: