Rubrica “Massa Critica”/ Il Parlamento dei morti viventi

TeleradioNews ♥ un passo avanti, anche per te!

Aversa, Pubblichiamo l’articolo dell’avvocato cassazionista Luigi Massa, che ci offre un punto di vista laico e liberale sull’eutanasia a partire dalla vicenda di Loris Bertocco. In questa rubrica, accoglieremo altri articoli del dott. Massa. Chiunque voglia replicare o confrontarsi con lui può farlo scrivendogli all’indirizzo mail luigi.massa@icloud.com

“Tutto nell’istante in cui la realtà di una esperienza vera, di occhi reali, di una persona in carne e ossa mi si para inaspettatamente davanti. E così il percorso e la scelta raccontata in tv di Loris Bertocco, diventano l’unica cosa che importa, l’unica risposta plausibile: nessuno può scegliere se non lui.
Nessuno può arrogarsi il diritto nemmeno di capire, figurarsi di ostacolare chi, con lucidità e senza alcuna superficialità, decida di mettere fine ad una vita che non è più tale.
Tra le lacrime comprendo che quella di Loris è, paradossalmente, una scelta di vita, di celebrazione della vita e del suo inestimabile valore. Non una scelta di morte.
Perché, dopo tanti anni di atroce sofferenza e di meditato, condiviso dolore, la vera morte sarebbe, per lui, continuare a vivere una vita inesistente, azzerata, monca, terribilmente svuotata di ogni minima scintilla che la renda sensata. Per lui, ripeto. Questo è il punto dirimente che spegne ogni conflitto.
Perché è a lui solo che avrebbe dovuto essere riconosciuto il diritto di scegliere.
E di farlo nel suo Paese, nella sua casa, tra gli affetti di sempre.
Non in una clinica all’estero.
Non nella solitudine di un luogo sconosciuto.
Non in un contesto privo di quella familiarità che avrebbe meritato la sua vita, non la sua morte.
Loris ha avuto mezzi e modi per farlo comunque e altrove.
Ma tanti, tantissimi altri sopportano la loro terribile condizione, imprigionati e costretti dall’assenza di diritti certi, chiari e definiti.
E il Parlamento italiano nicchia, rinvia, fa melina, si dedica a ben altre questioni più accattivanti e di immediato consenso.
Così mentre i vivi muoiono, i morti legiferano.

(di Luigi Massa – dalla Rubrica “⚡️massa critica ✍️” – n. 3/2022 – edizioni Pensiero Libero -®️ diritti riservati)

L’articolo Rubrica “Massa Critica”/ Il Parlamento dei morti viventi proviene da BelvedereNews.

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

TeleradioNews ♥ un passo avanti, anche per te!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: