Christian Segala in arte “Zell”: nuovi progetti discografici in cantiere

Teleradio News ♥ Sempre un passo avanti, anche per te!

Milano. Zell, curiosa scelta del nome d’arte, non solo rivela la passione di Christian Segala per le lingue straniere, ma riassume il curriculum studi dei suoi ultimi dodici anni.
Originatosi da una passione liceale, Zell ha alimentato l’interesse accademico verso il canto, grazie alla frequentazione di un’accademia di musical, in parallelo al corso di studi in “Lingue e letterature straniere” a Trieste. La svolta decisiva è arrivata, però, col trasferimento a Londra, dove ha portato a termine una formazione triennale presso l’università di musica BIMM. L’avventura inglese gli ha fornito ampie conoscenze sulle tecniche vocali inerenti differenti generi musicali, oltre ad approfondimenti sulla storia, il business, la pedagogia e la teoria musicale.
La città di sua maestà è diventata, così, culla di una nuova musica, grazie alle sperimentazioni e collaborazioni che lo hanno portato a essere il vocalist di una band composta da vari colleghi di studi. In quel frangente il cantautore ha appreso il significato profondo della musica e del vivere per lei, amandola in ogni sfaccettatura, comprese le più opache. Così è nato Zell, un interessante connubio visivo e sonoro, dal respiro internazionale, multicultural ma ben radicato nelle sue origini.
In creolo, lingua nata dall’incontro di diverse altre, il termine “zel” significa “ala”, parola che ritroviamo racchiusa nel cognome di Christian. La pandemia ha, tuttavia, rimescolato le carte in tavola, costringendolo a rientrare in Italia. Dopo un primo sentore di sconfitta, la musica è tornata nuovamente protagonista del suo percorso di crescita.
Nel 2021, Zell ha avviato il suo cammino nel cantautorato, insieme allo studio di produzione Basement Group di Vicenza, con cui lavora alla realizzazione del suo nuovo progetto discografico che sta per vedere la luce. Uno stile Pop con influenze RnB e Soul. Esperimento di posizionamento in un genere che in Italia possiede poca letteratura, ma che si ispira alle sonorità italiane di Elisa e Tiziano Ferro, oltre a quelle internazionali di Stevie Wonder, H.E.R. e Sam Smith.
Zell è approdato, così, nella realtà dinamica milanese per inseguire un sogno musicale che, lui spera, lo possa rendere, almeno nelle speranze future, rappresentante dell’Italia all’Eurovision Song Contest.

(Fonte: DeaNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Teleradio News ♥ Sempre un passo avanti, anche per te!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: