Open day vaccinale pediatrico all’Istituto Comprensivo “46 Scialoja Cortese” di San Giovanni a Teduccio (NA)

All’Istituto Comprensivo Statale “46 Scialoja Cortese”, Via Comunale Ottaviano, quartiere di San Giovanni a Teduccio (NA), dopo la meritoria iniziativa posta in essere durante l’interruzione delle attività didattico-educative in occasione delle recenti festività natalizie con l’attivazione di diversi laboratori per l’ampliamento dell’offerta formativa: pittura, drammatizzazione, sport, rappresentazione, potenziamento degli apprendimenti, scienze e drammatizzazione, e tale iniziativa fu gratificata, nella giornata di lunedì 27 dicembre u.s., dalla visita della Dott.ssa Mia Filippone, Vicesindaco e Assessore alla Famiglia e all’Istruzione del Comune di Napoli, ieri, martedì 11 gennaio 2022, si è tenuto un riuscito open day vaccinale pediatrico.
L’evento organizzato nei minimi dettagli, di concerto con la locale ASL, dalla Dirigente Scolastica Dott.ssa Rosa Stornaiuolo, che si è giovata del valido e fecondo supporto dei suoi collaboratori, del restante personale scolastico e di quello amministrativo, tecnico ed ausiliario, ha riscosso convinti consensi da parte delle famiglie degli alunni e apprezzamento e condivisione da parte della variegata realtà del territorio.
La Dirigente Scolastica Stornaiuolo a conclusione delle diverse fasi della pregevole iniziativa vaccinale pediatrica si è mostrata soddisfatta per il buon esito della stessa nonché per aver reso un meritorio servizio ai suoi discenti e, nel contempo, anche alla collettività.
Pe rendere pienamente l’idea dell’apprezzamento e della riuscita dell’open day vaccinale pediatrico si riporta quanto dichiarato convintamente da una madre di un alunno al quale è stato inoculato il vaccino: “Meravigliosa l’esperienza vissuta stamattina presso l’Istituto Comprensivo “46 Scialoja Cortese”, via Comunale Ottaviano, in occasione dell’open day per la campagna vaccinale pediatrica. Vi aspetterete delle brutte parole poiché da circa due anni sentiamo solo queste. Invece, sono qui a raccontarvi la prima manifestazione di civiltà ed accoglienza vissuta da quando è cominciata la pandemia.
Sono arrivata a scuola con mio figlio e altre due mamme con i propri figli, in tutto cinque bambini: assai rumorosi tra l’eccitazione e la paura della siringa. Già all’ingresso del cancello siamo stati accolti da una guardia giurata che ha offerto un cioccolatino ad uno dei nostri bambini, invitando gli altri quattro a correre all’interno per accaparrarsene altri. Appena giunte abbiamo trovate delle signore (dopo abbiamo scoperto che erano delle maestre) che hanno presenziato a tutta la procedura di controllo dell’elenco ed accompagnamento alle postazioni per la somministrazione del vaccino. Non abbiamo avuto nessun tipo di ansia e né stress. I bambini sono stati intrattenuti da un’animatrice e all’interno da un clown che li ha assistiti al momento della puntura. Nei successivi quindici minuti di osservazione c’erano giochi per i bambini, premiati, poi, anche con una medaglia: laccio rosa per le bambine, blu per i maschietti. Si deve dire tutto questo, aggiungendo i sorrisi, gli inviti ad essere coraggiosi, la pazienza di tutti i presenti!
Ringrazio questa scuola e soprattutto le persone che hanno reso possibile questa iniziativa. In un momento come questo offrire la propria mano col sorriso vale tantissimo e rinvigorisce la speranza ad affrontare questa salita!”
Non resta, pertanto, che fare un plauso alla Dirigente Scolastica Stornaiuolo, sempre attenta e sensile a queste significative iniziative a tutela dei discenti e per favorire e promuovere la loro armonica crescita e formazione.

(Fonte: DeaNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: