Pignataro Maggiore. Covid-19: dati e ‘dritte’ per fronteggiare l’emergenza fornite dal sindaco

Giorgio Magliocca, sindaco di Pignataro Maggiore, rende nota la situazione aggiornata relativa al COvid 19 con un post su Facebook, di seguito riportato pressoché integralmente:

Oggi registriamo 6 guariti e 32 nuovi positivi. Totali positivi 146.

Segnalo che il sistema sanitario regionale, a seguito della circolare del Ministero della Salute del 30 dicembre scorso, considera i tamponi antigenici al pari di quelli molecolari.

Gli stessi, infatti, pur se eseguiti in strutture private, sono immediatamente registrati sulla piattaforma Sinfonia e Saniarp.

Si ricorda, inoltre, che un contatto stretto di un positivo non deve immediatamente procedere all’esecuzione di un tampone, a meno che non abbia un sintomo da COVID-19.

In particolare, se contatto stretto con 3 dosi di vaccino o due da meno di 120gg. o negativizzato da meno di 120gg., può essere libero di circolare con mascherina (a meno che non abbia sintomi, in questo caso deve mettersi in quarantena) e al 10° giorno sottoporsi a tampone anche antigenico non necessariamente molecolare.

Poi, se vaccinato con 2 dosi da più di 120gg. o guarito da più di 120gg., dovrà porsi in quarantena per 5gg. e solo al 5° giorno sottoporsi a tampone anche antigenico e non necessariamente molecolare.

Infine, se non vaccinato o senza seconda dose o seconda dose con meno di 14gg., dovrà porsi in quarantena per 10gg. e solo al 10° giorno sottoporsi a tampone antigenico o molecolare.

Tutti i positivi, invece, dovranno porsi in isolamento per 10gg. e solo al 10° giorno senza sintomi sottoporsi a tampone anche in questo caso non necessariamente molecolare ma anche antigenico”.

(Fonte: DeaNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: