Al Formed coso di specializzazione in ‘Balistica Forense e Tiro’ con elementi di Criminalistica

Ottima opportunità per accederea una professione molto ambita: al Formed coso di specializzazione in ‘Balistica forense e Tiro’ con elementi di Criminalistica

DIRETTORE SCIENTIFICO: Prof. Massimo Luigi Ferrante–Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale

DIRETTORE DEL CORSO: Dott. Sandro Mario Lopez– Presidente A.N.E.B. (Associazione Nazionale Esperti Balistici)

COORDINATORE: Prof.ssa Vittoria Ponzetta- FORMED

DESTINATARI:

Il corso è direttamente accessibile a coloro in possesso di laurea scientifica: saranno valutate, ai fini dell’ammissione, le pregresse competenze dei candidati con gradi di istruzione inferiore e/o non specialistica. Per gli appartenenti alle FF.AA. o FF.OO. si considera curriculare la consolidata esperienza professionale congiuntamente ad titolo di studio superiore con buone conoscenze di fisica, chimica e matematica.

ORGANIZZAZIONE DIDATTICA:

Il Corso BASIC di Alta Formazione in “Balistica Forense” ha una durata di 164 ore tra lezioni online e esercitazioni in sede. E’ consentito un numero di assenze pari al 20%.

I moduli di balistica comparativa si terranno online mediante l’uso di applicativi dedicati.

Tutti i moduli si terranno online tranne quelli espressamente segnalati come esercitazioni in sede.

I moduli di esercitazioni al microscopio comparatore sono facoltative e si terranno presso il laboratorio LOPEZ.

Le lezioni online si terranno a settimane alterne il venerdì dalle ore 14.30 alle 18.30 e il sabato dalle ore 14.30 alle 18.30.

Sono previsti moduli facoltativi presso poligono di tiro per pratica nel maneggio ed uso delle armi.

 Modulo 1: Cenni storia della Polizia Scientifica e organizzazione del servizio – Dott.ssa Fabiola Mancone (4 ore)

 Modulo 2: Attività di sopralluogo della Polizia Scientifica – Dott.ssa Concetta Esposito (4 ore)

 Modulo 3: Criminalistica : storia della balistica e attività di Polizia Scientifica1- Isp. Cap. A. Vollero (4 ore)

Modulo 4: Criminalistica : storia della balistica e attività di Polizia Scientifica 2- Isp. Cap. A. Vollero (4 ore)

 Modulo 5: Approfondimento – Dott. Pietro Battista (ore 4)

Criminalistica Investigativa

Modulo 6: Le scienze forensi e l’analisi della scena del crimine (prima parte). Dott. Pietro Battista (ore 4)

  1. il sopralluogo giudiziario.
  2. attività degli P.I. (Operatori Primo Intervento) e protezione della scena del crimine.
  3. accesso e gestione della scena del crimine.
  4. Il Fascicolo dei Rilievi Tecnici – planimetrici – fotografici e descrittivi.
  5. sistema di indagine e fotosegnalamento nel sistema AFIS

Modulo 7 Le scienze forensi e l’analisi della scena del crimine (seconda parte). Dott. Pietro Battista (ore 4)

  1. L’analisi Scientifica delle Macchie di Sangue sulla Scena del Crimine (BLOODSTAIN PATTERN ANALYSIS)
  2. Uso delle Luci Forensi
  3. Ricerca e Repertamento delle Tracce
  4. Casi pratici e didattica residenziale in sede.

Modulo 8 Le scienze forensi e l’analisi della scena del crimine (seconda parte). Dott. Pietro Battista (ore 4)

  1. Casi pratici e didattica residenziale in sede.

Modulo 9: Normativa attuale sulle armi:Arma Propria e arma impropria(h.2)- Prof. M.L.Ferrante

Uso legittimo delle Armi – Legittima difesa (h.2)-Prof. M.L.Ferrante

Modulo 10: Giurisprudenza- Avv. G. Alesci (4 ore)

                 La normativa sulle armi e gli esplosivi.

Modulo 11: Le autorizzazioni di Pubblica Sicurezza – Avv. G. Alesci  (4 ore)

Procedura: il ruolo del Perito del CTU e del CTP.

Modulo 12: Approfondimento – Dott. S. Lopez (4 ore)

Esplosivistica

Modulo 13: Sopralluogo balistico sulla scena del crimine e analisi elementi – Dott. G. Lopez (4 ore)

a)La ricerca e la salvaguardia di elementi probatori e la ricostruzione della dinamica degli eventi

b)Fotografare la scena del crimine.

c)Redigere eidotipo per cristallizzare la posizione assunta dagli elementi.

d)Messa in sicurezza delle armi.

c)Procedure di repertamento delle armi.

Modulo 14: Descrizione, documentazione e repertazione del materiale balistico Dott. G. Lopez (4 ore)

Modulo 15: indagine balistica – Dott. G. Lopez (4 ore)

  1. a) Dal sopralluogo urgente alla ricostruzione della dinamica degli eventi.
  2. b) Analisi di casi reali.

Modulo 16: Il perito balistico e la sua attività. Dott. G. Lopez (4 ore)

Illustrazione conclusiva sull’attività di perito balistico, ruolo, responsabilità e tipologia di problemi e quesiti normalmente posti dai committenti siano essi Autorità Giudiziaria o soggetti privati

Modulo 17: Armi da fuoco e munizioni – Ten. Col. Ing. Ferruccio Poles (4 ore)

a)Considerazioni generale sulle armi e sui calibri.

b)Armi da fuoco e loro evoluzione.

c)Congegni meccanici dell’arma.

Modulo 18: Armi da fuoco e munizioni- Ten. Col. Ing. Ferruccio Poles (4 ore)

a)Principio balistico e costruttivo.

b)Lamunizione, il bossolo e il proiettile.

c)La ricarica.

Modulo 19: Armi da fuoco e munizioni – Dott. Giuseppe Cristofaro (4 ore)

a)Sicurezza per il maneggio delle armi e nozioni comportamentali da tenersi in poligono di tiro.

  1. b) Concetti di base sui poligoni di tiro e loro progettazione Col. Ing. Ferruccio Poles

Modulo 20: Armi da fuoco e munizioni – Dott. Giuseppe Cristofaro (4 ore)

a)La custodia e la sicurezza.

b)Smontaggio e montaggio armi.

c)Corrette procedure di carico e scarico.

Modulo 21: Presentazioni di lavori specialistici (2 ore)

Modulo 22: Presentazioni di lavori specialistici (2 ore)

Modulo 23: Fisica e matematica per la balistica: – Dott.ssa Monica Trotta (4 ore)

a)Cenni di matematica e fisica per la risoluzione di problemi connessi alla balistica.

 

Modulo 24: Balistica Esterna: – Dott.ssa Monica Trotta (4 ore)

  1. a) Definizione di balistica esterna.

b)Lancio balistico classico.

c)Forze agenti su un proiettile

d)Fattore di forma del proiettile.

e)Ricostruzione delle traiettorie.

f)Rimbalzo dei proiettili.

g)Cenni sulle armi prodotte in stampa 3D

Modulo 25: Balistica Terminale: Dott. Giuseppe Cristofaro (4 ore)

a)Definizione di balistica terminale.

b)Tipi di proiettili evoluzione delle forme.

c)Parametri valutativi.

d)Impatto del proiettile con bersagli inanimati.

e)Traiettoria del proiettile dopo impatto

f)Casi di studio.

Modulo 26: Balistica comparativa 1: – Isp. Biagio Manetto (4 ore)

  1. a) Le comparazioni balistiche, storia ed evoluzione (dall’origine al 3D).
  2. b) Identificazione balistica: principi fondamentali.
  3. c) Formazione delle impronte balistiche sui bossoli.
  4. d) Formazione delle impronte balistiche sui proiettili.
  5. e) Differenza tra impronte di classe d’arma e caratteristiche individuali.
  6. f) Criteri di identificazione.

 Modulo 27: Restauro delle matricole obliterate – Dott. Cristofaro Giuseppe (4 ore)

  1. a) Nozioni sulle leghe delle armi.
  2. b) Nozioni sulle metodiche di punzonatura dei numeri di matricola.
  3. c) Metodiche per la rigenerazione di matricole manomesse e/o obliterate.

Modulo 28: Balistica comparativa 2:- Isp. Biagio Manetto (4 ore)

  1. a) Strumentazione necessaria.
  2. b) Il microscopio comparatore.
  3. c) Esame microcomparativo dei bossoli.
  4. d) Esame microcomparativo dei proiettili.

Modulo 29: Balistica comparativa esercitazioni 1 (bossoli) – Isp. Biagio Manetto (8 ore)

Esercitazioni pratiche al microscopio comparatore di diverse tipologie di analisi preliminari, comparazioni e produzione della documentazione fotografica.

Modulo 30: Balistica comparativa esercitazioni 2 (proiettili) – Isp. Biagio Manetto (8 ore)

Esercitazioni pratiche al microscopio comparatore di diverse tipologie di analisi preliminari, comparazioni produzione della documentazione fotografica.

Modulo 30 (bis): Esercitazione pratica presso lo studio di balistica del Dott. S. Lopez (10 ore)

Modulo 31: Medicina legale-  Dott.ssa Carmen  Sementa (4 ore)

  1. a) Definizione e compiti della medicina legale;
  2. b) Nesso di causa e criteriologia medico-legale;
  3. c) Delitti contro la persona;
  4. d) Danno biologico;
  5. e) Gli accertamenti medico legali su vivente e su cadavere;
  6. f) Lesività medico-legale

Modulo 32: Medicina legale-  Dott.ssa Carmen  Sementa (4 ore)

a)Lesività d’ arma da fuoco a carica singola e a carica multipla.

Effetti lesivi:

1)dell’arma

2)del fenomeno di sparo

3)dei proiettili (unico e multipli).

b)Valutazione della distanza di sparo.

c)Ricostruzione dei tramiti osservazionale e strumentale.

d)Approccio medico-legale alla scena del crimine e metodologia di osservazione necroscopica.

e)Diagnosi differenziale tra omicidio, suicidio ed accidente

f)Casistica attinente.

Modulo 33: GSR Dott. Felice Nunziata (ore 2)

a)Il fenomeno esplosivo.

b)Classificazione degli esplosivi.

c)I composti chimici esplosivi

d)Decomposizione delle sostanze esplosive.

e)Le munizioni calibro .22 LR .

f)Le munizioni a percussione centrale.

g)La munizione metallica per armi a canna rigata.

h)Innesco e capsule.

i)Le cartucce a pallini.

Modulo 34: GSR Dott. Felice Nunziata (ore 2)

a)Caratteristiche delle miscele di innesco.

b)Massa della miscela di innesco.

c)Composizione di GSR di alcuni singoli inneschi comuni in Italia.

d)Marcatori forensi.

e)Formazione e caratteristiche dei residui di sparo.

f)La formazione dei GSR e la teoria del Basu.

g)Digressione sulle munizioni cal. 22lr.

h)Il microscopio a scansione elettronica e le microsonde analitiche.

i)Introduzione al microscopio a scansione elettronica (SEM).

l)Funzionamento del microscopio a scansione elettronica.

Modulo 35: GSR Dott. Felice Nunziata (ore 2)

a)Approfondimenti sul funzionamento del SEM/EDX.

b)Considerazioni sull’uso del SEM.

c)La microsonda analitica.

d)La ricerca dei residui dello sparo.

Modulo 36: GSR Dott. Felice Nunziata (ore 2)

a)Il problema dei freni.

b)I fuochi artificiali.

c)La contaminazione e il problema del transfer.

d)La valutazione della popolazione di particelle.

e)Numero minimo di particelle per un positivo.

Modulo 37: GSR Dott.Felice Nunziata (ore 2)

Casi reali.

Modulo 38:  Grafologia d’Arte Balistica Dott. Luigi Di Vaia (4 ore)

  1. a) Introduzione alla balistica in arte e in grafologia;
  2. b) Il segno lanciato e i ricci grafologici come “tiri” microbalistici;
  3. c) Tratti balistici negli anziani, disgrafie e patologia grafologiche;
  4. d)  Accelerazioni e modalità di trattamento delle ombre in Grafologia dell’Arte;
  5. e) Cinematica e moto del segno in grafologica un cenno dei gestual creativi, verso un’integrazione neuromuscolare del gesto meccanico;

Modulo 39: Grafologia d’Arte Balistica Approfondimenti Dott. Luigi Di Vaia (4 ore)

  1. a) Bozzetti e disegni liberi, l’interpretazione dal punto di vista di un campo balistico;
  2. b) La balistica in arte pittorica, dal controllo della pennellata alle libere espressioni di gestual pittorico iperbalistico: il caso Shimamoto e la scuola giapponese;
  3. c) Grafologia d’arte forense, l’uso del modello balistico (Bloodstain Pattern Analisys) nella ricostruzione di un pattern comportamentale specifico;
  4. d) L’action painting, una balistica passiva: il caso Pollock nell’uso del dripping;
  5. e) Modelli computerizzati per analisi del pattern comportamentale nel caso Pollock.

Modulo 40: Grafologia d’Arte Balistica Integrazioni Dott. Luigi Di Vaia (4 ore)

  1. a) Balistica passiva: le colate di inchiostro, sgocciolamenti e lacrimatio;
  2. b) Schizzi e tipologie balistiche degli schizzi di pittura;
  3. c) Analisi di un quadro come una in una scena di un crimine;
  4. d) Aree di convergenza dei flussi schizzori, ritmo, armonia, formniveau, gestione dello spazio, schizzi lamellari o materici, ecc…;
  5. e) Schemi di analisi peritale e sintesi.

Modulo 41: Dattiloscopia Dott. Silvestro Marascio (ore 4)

  1. Lineamenti di dattiloscopia applicata
  2. Dattiloscopia giudiziaria e preventiva: differenze
  3. Norme del codice di procedura penale approccio alla scena del reato;
  4. normativa sull’identificazione: a seguito di reato; identificazione di pubblica sicurezza; minori;
  5. giurisprudenza correlata

Modulo 42: Dattiloscopia Dott. Silvestro Marascio (ore 4)

  1. Classificazione impronte
  2. Genesi della formazione della traccia forense e differenti substrati
  3. Classificazione Henry delle figure papillari
  4. Giurispurdenza correlata

Modulo 43: Dattiloscopia Dott. Silvestro Marascio (ore 2)

  1. Esercitazione di classificazione e confronti

DOCENTI:

  • ssa Mancone Fabiola – Primo Dirigente della Polizia di Stato presso il servizio di Polizia Scientifica- Roma
  • ssa Esposito Concetta – Primo Dirigente della Polizia di Stato – Dirigente del Gabinetto Interregionale della Polizia Scientifica per la Campania ed il Molise
  • Cap.Vollero Antonio – Ispettore della Polizia di Stato in servizio al Gabinetto interregionale della

    Polizia Scientifica di Napoli – Laboratorio indagini Balistiche

  • Battista Pietro – Esperto in Criminologia e Criminalistica Forense
  • Ferrante M. L. – Direttore Scientifico e Docente Dell’Università degli Studi di Cassino e del Lazio

    Meridionale

  • Alesci Giuseppe – Avvocato Penalista e Dottore di ricerca di Diritto Penale presso l’Università degli Studi della Campania “Luigi Vanvitelli”
  • Lopez Sandro – Presidente A.N.E.B. (Associazione Nazionale Esperti Balistici), Membro di “The

    Forensic Science Society”, Membro di “The Mediterranean Academy of Forensic Sciences”

  • Lopez Gianluca – Esperto Balistico
  • Col. Ing. Poles Ferruccio – Tenente Colonnello, Ingegnere, Vice Direttore Stabilimento Militare “Spolette”
  • Magliacano Angelo – Ispettore Tecnico Balistico presso il Gabinetto Interregionale della Polizia Scientifica per la Campania ed il Molise
  • ssa Trotta Monica – Direttore Tecnico Capo Fisico della Polizia di Stato – Dirigente del Laboratorio di indagini Balistiche e Residui dello Sparo – il Gabinetto Interregionale della Polizia Scientifica per la Campania ed il Molise
  • Manetto Biagio – Esperto Balistico – Già Ispettore Capo Polizia Scientifica di Palermo
  • ssa Sementa Carmen – Specialistica in Medicina Legale –Dirigente dell’A.O.R.N. Ospedale Moscati di Avellino
  • Nunziata Felice – Fisico ed esperto Balistico
  • Di Vaia Luigi – Esperto Grafologo Forense e Grafologo d’Arte – Direttore del Museo DAMA – Dirigente della Casa d’Asta Novisburgh di Londra
  • Marascio Silvestro – Dattiloscopista Forense
  • Cristofaro Giuseppe – Consulente balistico e CTU presso le Procure di Napoli, Benevento ed Avellino

COSTI:

Il Costo del Corso è di € 1.500,00 esente I.V.A. da suddividere in rate) comprensivo di materiale didattico

 ULTERIORI INFORMAZIONI:

Per ulteriori informazioni relative al Corso è possibile telefonare dal Lunedì al Venerdì dalle ore 9:30 alle ore 13:00 e dalle 15:00 alle 18:00 alla Segreteria del Formed:Tel.: 0823279263 Cell: 3929172572,Fax: 0823220975, E-mail: formed.in@libero.it

Potete visitare il nostro sito internet  www.formedcampania.com  o  seguirci su

Al termine del Percorso Formativo gli iscritti discuteranno una Tesi a scelta sugli argomenti trattati

e verrà rilasciata la CERTIFICAZIONE DEL CORSO AVANZATO DI ALTA FORMAZIONE IN BALISTICA FORENSE E TIRO

A firma del Formed e dell’Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale

 CON LA SUDDETTA CERTIFICAZIONE IL PERSONALE SANITARIO È ESONERATO DALL’OBBLIGO DEGLI E.C.M. COME DA DECRETO DEL MURST DEL 3 NOVEMBRE DEL ‘99 N. 509 – G.U. N.2 DEL 4 GENNAIO 2000

Al termine del Percorso Formativo verrà rilasciata certificazione del

“Corso Online di Alta Formazione in Balistica Forense e Tiro con Elementi di Criminalistica” col quale, grazie ad un Esame presso la C.C.I.A.A.,

ci si potrà poi iscrivere presso i Tribunali all’Albo dei Periti in Materia Penale.

Per coloro che sono in possesso di Laurea, possono iscriversi direttamente presso i Tribunali all’Albo dei Periti in Materia Penale senza passare dalla C.C.I.A.A..

 Per i militari è prevista l’iscrizione sul proprio Libretto Matricolare

 

Il Costo del Corso è di € 1.500 + €. 100,00 tassa d’esame a fine Corso esente I.V.A. ( €. 300,00 all’iscrizione i restanti €. 1.200 da suddividere in n.4 rate da €. 300,00 DA PAGARE A MESI ALTERNI ) comprensivo di materiale didattico.

(Fonte: Cronache Agenzia Giornalistica – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Teleradio News

tel. (+39) 0823 862832; 333 148 1414 - 393 2714042 - 334 539 2935; mail to: info@tr-news.it - info@teleradio-news.it - http://teleradionews.info - web: www.tr-news.it - htps://www.teleradio-news.it e vari siti web collegati

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: