Il patrimonio del Pio Monte della Misericordia

Teleradio News ♥ Sempre un passo avanti, anche per te!

Dalla pinacoteca agli imponenti archivi: esce il nuovo catalogo in due volumi del Pio Monte della Misericordia

NAPOLI – Scriveva Carlo Emilio Gadda nel 1952 in Per Filippo De Pisis: … ad accogliere e ad archiviare senza tema di dispersione il labile attimo di conoscenza: perché sorpresa dalla cataratta dei segni, la fantasia deve estrarre il prescelto tra mille …

A cinquant’anni dal pionieristico volume di Raffaello Causa, si presenta il nuovo catalogo del Pio Monte della Misericordia che riunisce per la prima volta, in un unico lavoro, gli studi più attuali sull’intero patrimonio storico e artistico dell’Ente.

Oltre 800 pagine in due volumi dal titolo Pio Monte della Misericordia. Il patrimonio storico e artistico, a cura di Paola D’Alconzo e Luigi Pietro Rocco di Torrepadula con la collaborazione di Loredana Gazzara.

Pubblicato dalla casa editrice Arte’m, il catalogo raccoglie saggi, schede e apparati che abbracciano il variegato complesso di beni di interesse culturale dell’ente, stratificatosi a partire dalla sua fondazione, nel 1602, fino a oggi, e ribadiscono l’intento dell’istituto di farsi carico, accanto all’originario e preminente scopo benefico e assistenziale, di una vocazione museale ormai vissuta anch’essa come fondativa della propria identità storica.

pio monte della misericordia 1

L’opera sarà illustrata venerdì 19 novembre alle ore 17.30 nella chiesa del Pio Monte della Misericordia in via dei Tribunali. Ad aprire la presentazione, dopo i saluti di Alessandro Pasca di Magliano, Soprintendente del Pio Monte della Misericordia, interverranno Luigi La Rocca, Soprintendente Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per il Comune di Napoli, Rosanna Romano, Direzione Generale per le politiche culturali e il turismo della Regione Campania, Matteo Lorito, Rettore dell’Università di Napoli Federico II e Andrea Mazzucchi, Direttore del Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università di Napoli Federico II.

A seguire, si terrà l’incontro “il catalogo è questo…” ricerca, tutela e valorizzazione del patrimonio culturale del Pio Monte della Misericordia, una conversazione con Francesca Cappelletti, Direttrice della Galleria Borghese, Sylvain Bellenger, Direttore del Museo e Real Bosco di Capodimonte, Francesca Amirante, Presidente Progetto Museo, Bianca de Divitiis, Comitato scientifico del Pio Monte della Misericordia, Fabio Mangone, Università di Napoli Federico II.

A moderare il dibattito lo scrittore e conduttore radiofonico Piero Sorrentino.

Per partecipare alla presentazione è necessario prenotare entro il 18 novembre su www.piomontedellamisericordia.it, tasto “prenotazioni”.

Ingresso libero fino a esaurimento posti.

Sarà richiesto di esibire il green pass.

Il catalogo è realizzato grazie al sostegno della Regione Campania, Direzione Generale Politiche Culturali e del Turismo U.O.D. Promozione e Valorizzazione Musei e Biblioteche e in collaborazione con il Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università degli Studi di Napoli Federico II.

Dedicata alla memoria di Gianpaolo Leonetti di Santo Janni, l’opera è divisa in due tomi ed è frutto di un lungo lavoro di ricerca condotto dai due curatori, dal conservatore della Pinacoteca, dal responsabile dell’Archivio storico del Pio Monte, da autorevoli studiosi e docenti di diversi atenei che hanno amichevolmente partecipato al progetto, e anche da molti giovani studiosi e promettenti ricercatori ai quali è stata offerta un’occasione professionale e curricolare.

Un grande lavoro corale che raccoglie i contributi di 40 autori: Tommaso Borgogelli, Lucia Castaldi, Angelo Castaldo, Angela Catello, Stefano Causa, Mario Codognato, Paola D’Alconzo, Stefano De Mieri, Antonella Dentamaro, Ugo Di Furia, Silvia Evangelista, Tatiana Falsini, Viviana Farina, Gianluca Forgione, Loredana Gazzara, Enrico Ghetti, Laura Giusti, Sabrina Iorio, Maria Grazia Leonetti Rodinò, Tomaso Montanari, Silvana Musella Guida, Michele Nicolaci, Roberto Nicolucci, Giuseppe Porzio, Gianluca Puccio, Mario Quarantiello, Sara Ragni, Concetta Restaino, Pierre Restany, Adriana Rispoli, Luigi Pietro Rocco di Torrepadula, Augusto Russo, Mariano Saggiomo, Simona Starita, Bianca Stranieri, Claudio Strinati, Federica Testa, Laura Trisorio, Isabella Valente, Andrea Zezza.

I saggi, le schede scientifiche delle opere e le appendici documentarie approfondiscono il vastissimo e prezioso patrimonio dell’Ente, inquadrandone il contesto e illustrando le singole opere, giunte al Pio Monte della Misericordia grazie a donazioni ed eredità, quegli stessi lasciti finanziare le attività istituzionali di assistenza ai più bisognosi.

Il primo tomo raccoglie saggi centrati su differenti temi: la rilettura delle opere collocate nella chiesa, a partire dalla Madonna della Misericordia di Caravaggio, così come delle vicende architettoniche della cappella e di tutto l’edificio, si intreccia con la formazione dell’archivio storico e della biblioteca, ma anche con la riscoperta della cappella musicale, in una narrazione che origina dai documenti storici, raccolti in una corposa Appendice, e approda alla letteratura critica del Novecento.

Il secondo volume è dedicato alle opere della Pinacoteca, con un saggio che esplora la formazione e le vicende delle raccolte, cui seguono le schede e un’ulteriore appendice documentaria. Per la prima volta, accanto all’imponente corpus di 150 dipinti, caratterizzato dallo straordinario nucleo delle 40 tele di Francesco De Mura, trovano spazio anche le arti applicate, con apposite sezioni dedicate agli argenti, ai paramenti sacri e agli arredi. Infine, con due saggi e le schede di tutte le 58 opere fin qui riunite, guadagna uno spazio autonomo anche la sezione dedicata all’arte contemporanea, avviata in anni recenti.

Per festeggiare l’uscita della nuova pubblicazione, giovedì 25 novembre, il Pio Monte propone al pubblico l’iniziativa Pinacoteca Porte Aperte: dalle ore 10 alle ore 18 saranno offerte visite speciali e gratuite per condurre il pubblico, attraverso il racconto del nuovo catalogo, alla scoperta delle opere d’arte, dell’archivio storico, di curiosità e novità emerse dalle recenti ricerche del grande patrimonio secolare dell’Istituzione.

Un tour inedito per svelare storie nascoste, o poco note, per immergersi in una storia antica oltre quattrocento anni.

Anche per questa iniziativa l’ngresso libero fino a esaurimento posti.

Prenotazione obbligatoria entro il 24 novembre su www.piomontedellamisericordia.it, tasto “prenotazioni”.

Sarà richiesto di esibire il green pass.

Programma

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

 

 

(Fonte: Lo Speakers Corner – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Teleradio News ♥ Sempre un passo avanti, anche per te!

Teleradio News

tel. (+39) 0823 862832; 333 148 1414 - 393 2714042 - 334 539 2935; mail to: info@tr-news.it - info@teleradio-news.it - http://teleradionews.info - web: www.tr-news.it - htps://www.teleradio-news.it e vari siti web collegati

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: