Baia e Latina. Elezioni comunali, Santoro denuncia: quel posto al cimitero, ma da custode, a quanti promesso?

“È intollerabile che ancora oggi si usino metodi criminali per racimolare qualche voto“: allude e denuncia la facile promessa del posto di custode cimiteriale Michele Santoro, che aggiunge:

La dialettica delle campagne elettorali deve articolarsi in confronti su temi, programmi e capacità amministrative.

Dispiace apprendere che, invece, circolano in paese numerose false promesse inerenti la copertura dell’incarico di custode cimiteriale e non solo.

Fermo restando che la disponibilità del custode cimitero è limitata ad una sola unità lavorativa, sembra che le false promesse siano state fatte – per ora – ad almeno 6/7 persone, per cui riteniamo opportuno fare presente che l’assunzione potrà avvenire solo mediante procedura di SELEZIONE PUBBLICA di cui alla delibera della Giunta Regionale della Campania n° 2104/2004, che tutti possono scaricare dal sito della Regione o chiedere informazioni direttamente al Centro per l’impiego di Piedimonte Matese.

Tutti sanno che in caso di sostituzione, anche per pochi giorni, il Comune deve inoltrare al Centro dell’impiego una nota con la quale dichiara che in attesa di conoscere l’avente diritto tramite la graduatoria in possesso del Centro per l’impiego, provvisoriamente vista l’urgenza, si procede all’assunzione di una unità lavorativa per i giorni stabiliti.

Il giorno dopo il Centro per l’impiego potrebbe avviare a lavoro presso il Comune l’avente diritto, cosa che per pochi giorni non è mai successo.

Altra cosa sarà per l’assunzione a tempo indeterminato con la qualifica di custode cimitero.

Questo chiarimento è necessario a tutela della legalità nella nostra comunità e della dignità di tante persone che potrebbero affidarsi a pifferai magici -rincara il leader della lista “Uniti per Baia e Latina”-intenzionati unicamente a carpire disonestamente il vostro voto.

Auspico che si tenga un comportamento corretto nel rispetto degli elettori e di tutti i candidati. La democrazia è una cosa seria.

I nostri nonni sono morti per permetterci di scegliere liberamente i nostri rappresentanti.

È intollerabile che ancora oggi si usino metodi criminali per racimolare qualche voto. Invitiamo tutti i cittadini –conclude Michele Santoro, candidato sindaco della lista Uniti per Baia e Latina- a segnalare e denunciare qualsiasi comportamento che violi la legge“.

(Comunicato Stampa – Elaborato – Archiviato in #TeleradioNews © Diritti riservati all’autore)

Teleradio News

tel. (+39) 0823 862832; 333 148 1414 - 393 2714042 - 334 539 2935; mail to: info@tr-news.it - info@teleradio-news.it - http://teleradionews.info - web: www.tr-news.it - htps://www.teleradio-news.it e vari siti web collegati

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: