Gallo Matese. Addio ad Antonio Rampone, stoico ‘eroe’ di mille battaglie popolari

Venerdì jellato davvero per la comunità gallese che il 17 settembre ha perduto

uno degli uomini più tenaci e combattivi, spesso impopolare perché artefice di mille battaglie, non sempre gradite, ma sempre e solo nell’interesse della comunità: Antonio Rampone, Tonino per tutti i compaesani, che fino a qualche settimana addietro, pur nella sua umiltà, ha continuato a battersi per far tornare a Gallo i media nazionali attraverso i quali denunciare altre sconcezze o meglio scongiurare la perdita del poco che in paese è rimasto in termini di servizi sociali.

Poi il buio improvviso, il ricovero urgente in terapia intensiva all’ospedale di Piedimonte Matese, dove per qualche settimana ha potuto sopravvivere grazie ai macchinari cui era legato, e, infine, la resa del suo già affaticato cuore: come premesso proprio di venerdì 17.

Al cospetto del suo recente, graduale e repentino declino fisico, probabilmente molti gallesi avranno dimenticato le epiche battaglie del nostro, che più volte ha fatto arrivare a Gallo i media nazionali per evidenziare certe stranezze e soprattutto per scongiurare, ad esempio, la chiusura dell’ufficio postale.

Ed a noi proprio così piace ricordarlo, oltre che come ex vice presidente, tenacissimo, della Pro Loco.

Ma la figura del nostro resterà legata anche alla nascita e gestione della locale emittente libera, Radio “Gallo Uno”, della quale era ovviamente orgoglioso, arenatasi nei meandri burocratici come tante altre iniziative senza fini di lucro.

Perché -e quella è una certezza- pur non versando in condizioni particolarmente floride, mai Tonino Rampone ha fatto niente per sé, anzi, spesso rimettendoci, come quando offriva la colazione ai propri ospiti.

Anche per questo suo carattere pulito e raro, nel partecipare la triste notizia, la redazione si associa al cordoglio di familiari, conoscenti ed estimatori tutti.

Il rito funebre sarà officiato alle ore 11 di sabato nella chiesa AGP (di cui pure il nostro si era occupato più volte), dopo di che la salma sarà tumulata nel cimitero del paese.

Addio Antonio, riposa in pace, che la terra ti sia lieve!

Toccante il ricordo della compaesana Rosa Chiodi, di seguito riportiamo pressoché testualmente:

Con Tonino Rampone se ne va, si, un altro, ma il popolare modo di dire certo non si confà al caso di Tonino Rampone che ci ha lasciato venerdì 17 settembre.

Tonino, infatti, non era uno dei tanti, ,ma sicuramente unico, nel bene e, talvolta (per alcuni), nel male.

Una morte annunciata ma non per questo meno dolorosa.

Spirito indipendente, attaccabrighe, ma anche molto coraggioso.

E stato lui infatti a portare in paese “Striscia la Notizia” e la RAI per esporre alcune “magagne” di Gallo Matese, lui a cercare sempre di smuovere le acque quando rischiavano di divenire troppo stagnanti.

Non nego di averlo anche odiato ma poi si rifaceva la pace, ci capivamo a volo.

Credo che a un certo punto si sia lasciato andare e abbia mollato la presa abbandonandosi ai propri “angeli e demoni”.

Il paese lo rimpiangerà perché era unico e, mi azzardo a dire, che il paese non sarà più lo stesso senza di lui.

Sentite condoglianze alla sua famiglia che ha fatto di tutto per aiutarlo. (Rosa Gilda Chiodi)

(News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web© Diritti riservati all’autore)

Teleradio News

tel. (+39) 0823 862832; 333 148 1414 - 393 2714042 - 334 539 2935; mail to: info@tr-news.it - info@teleradio-news.it - http://teleradionews.info - web: www.tr-news.it - htps://www.teleradio-news.it e vari siti web collegati

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: