Caserta. ‘Settembre al Borgo’ di Pozzovetere con ‘cartoline’ musicali di Gino Licata

Sabato 11 settembre,  alle ore 20:30, 

nell’ambito del “Settembre al Borgo”, per la rassegna “la Mezzasera”, al palazzo “Buzzo” di Pozzovetere va in scena “Cartoline“, concerto di Gino Licata.

Un progetto dedicato alla canzone partenopea con: Mimì Ciaramella (batteria), Pietro Paolo Veltre (basso), Pietro Vetrone (piano e sax soprano), Alfonso Brandi (chitarra).

Lo spettacolo sarà presentato da Rosanna Ambrosio.

Il profilo dell’artista

Gino Licata ha al suo attivo, fra l’altro,  la partecipazione al 48° Festival di Sanremo con il brano “Gente di strada” arrangiato dal Maestro Peppe Vessicchio e Prodotto da “BMG”.

Ha vinto due edizioni del premio “Città di Recanati Musicultura per la musica Popolare e d’Autore” con i brani “Vittorio” e “Fèmmene Antiche” quest’ultimo arrangiato dal maestro Gianfranco Lombardi ed interpretato inoltre da Loretta Goggi e da Tosca.

In seguito gli è stato assegnato il “Premio Internazionale Antonio de Curtis” per il brano “O’ Pazzarièllo” dedicato proprio a Totò.

Ha collaborato, in qualità di autore, con vari artisti della musica leggera italiana tra cui Massimo Ranieri, Tosca, Schola Cantorum, Bobby Solo e Loretta Goggi, per la quale ha scritto un brano insieme al maestro Claudio Mattone.

“Le Napoletane Sono Belle”, un viaggio immaginario che fonde l’ispirazione dei miti classici della Napoli musicale e letteraria dei primi del novecento e la contemporaneità delle musiche e delle liriche di Licata che toccano sia il quotidiano che il sociale, quindi un anello di congiunzione con la musica classica popolare napoletana.

Con Gino suonano musicisti di grande spessore artistico e professionale come Mimì Ciaramella, un pilastro del gruppo “Avion Travel” con cui suona da oltre trent’anni; autore e batterista turnista per i più grossi nomi della musica leggera italiana.

Al pianoforte e sax soprano Pietro Ventrone, poli strumentista e arrangiatore, considerato uno dei più preziosi jazzisti italiani tra i circuiti contemporanei della musica jazz e non solo.

Al contrabbasso Pietro Paolo Veltre, musicista dell’orchestra RAI e docente delle più prestigiose accademie territoriali.

Collabora con innumerevoli musicisti italiani alternandosi tra musica jazz e pop.

Alla chitarra Alfonso Brandi, giovane talento casertano che vanta già molteplici collaborazioni importanti, protagonista di innumerevoli concerti teatrali per solo chitarra.

Attualmente Gino sta lavorando al suo ultimo progetto discografico prodotto dalla “Genovese management” di Gianni Genovese e coadiuvato dalla “Danny Rose” società parigina di Sergio Carrubba, produttore e regista di spettacoli internazionali tra cui spicca il Giulietta e Romeo di Riccardo Cocciante e Pasquale Panella.

(Fonte: CasertaSette – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: