Botto di calciomercato, C. Ronaldo lascia la Juventus

Finita. Game over. Divorzio, addio, tanti saluti. Dopo tre anni, 101 gol in 134 partite e la zavorra dei 305 milioni di euro tra i soldi spesi per acquistare il suo cartellino (circa 100 milioni di euro) e la spesa sostenuta ogni anno per il suo ingaggio (31 milioni netti a stagione).

Ma come mai il calciatore portoghese lascia la Jvuentus?

La decisione (clamorosa) dell’allenatore Allegri, che domenica scorsa l’ha lasciato in panchina al debutto ufficiale in campionato, è stata la premessa per questo addio, così cinico, così freddo. Semplicemente: anche per la Juve Ronaldo si può (si deve) sacrificare sull’altare del bilancio societario.

ITIS Liceo Scientifico Giordani Caserta 600×273

Il bilancio, tecnico, di Cristiano alla Juve parla di due scudetti vinti su tre tentativi, di una Champions sempre mancata. Resta anche la sensazione che Ronaldo, fuoriclasse assoluto, uno dei due degli ultimi vent’anni (l’altro è Messi), abbia sempre anteposto il successo personale (gol, soldi) a quello della squadra. Non è una colpa, ma un marchio. E oggi, a giochi fatti e dopo tre anni insieme, possiamo dire che la Juventus ha investito su Ronaldo, mentre Ronaldo ha sempre investito su se stesso.

La Juventus ora attende un’offerta da almeno 25 milioni di euro per liberarlo. I soldi ottenuti dalla cessione e il risparmio sull’ingaggio, 60 milioni di euro lordi all’anno, consentirebbero alla Juventus di piazzare su mercato il colpo per la sostituzione di CR7, per cui, dopo la presenza di Mino Raiola ieri a Torino, sarebbe in prima fila Moise Kean. Il fuoriclasse portoghese, nel frattempo, ha postato su Instagram un video di promozione della sua Madeira, nominata come miglior isola d’Europa per le destinazioni turistiche.

Un addio che viene descritto come abbastanza formale e senza troppa commozione. Ronaldo lascia qualche amico (a partire dal terzo portiere Pinsoglio), ma anche compagni che negli ultimi sei mesi lo hanno vissuto come un elemento sempre più estraneo al gruppo.

Nel frattempo, il volo privato col quale Ronaldo aveva lasciato Torino era sbarcato a Lisbona, e alle tv portoghesi che lo hanno raggiunto l’attaccante aveva detto: “Saprete tutto tra un’ora” I Red Devils hanno diffuso poco dopo anche una nota, in cui si dicono “lieti di confermare che il club ha raggiunto un accordo con la Juventus per il trasferimento di Cristiano Ronaldo, soggetto al superamento delle visite mediche e delle altre condizioni contrattuali e legali previste”. “Tutti al club non vedono l’ora di dare il benvenuto a Cristiano a Manchester”, prosegue la nota, in cui si ricorda che il portoghese, cinque volte vincitore del Pallone d’Oro, ha vinto finora oltre 30 importanti trofei in carriera, tra cui cinque Champions League, quattro Mondiali Fifa per club, sette titoli nazionali tra Inghilterra, Spagna e Italia e un Europeo con il Portogallo. Nel suo primo periodo per il Manchester United, ha segnato 118 gol in 292 partite

Quaranta 640×300

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Teleradio News

tel. (+39) 0823 862832; 333 148 1414 - 393 2714042 - 334 539 2935; mail to: info@tr-news.it - info@teleradio-news.it - http://teleradionews.info - web: www.tr-news.it - htps://www.teleradio-news.it e vari siti web collegati

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: