S.Tammaro. ‘Carne Viva’: presentato a Carditello il nuovo libro di Nadia Vernile

Giovedì 26 agosto si è tenuto il primo appuntamentodella rassegna Jazz & Wine del Carditello festival 2021.

Tra musica e sorsi di falanghina, si è tenuta la presentazione del libro “Carne Viva”, autrice Nadia Verdile.

Il libro narra la storia della scrittrice. “Carne della mia carne“ sottolinea la vera storia di Umberto e Concetta: i suoi bisnonni, in un una società in cui vi era miseria, emigrazione e destini segnati dalla scala sociale.

 

Una presentazione di Nadia Verdile è come farsi un’ora tra i banchi di scuola e non son mancate riflessioni sullo sfruttamento della donna, sulle tragedie attuali come l’immigrazione e così c’invita a riflettere su quanto tanto lavoro ci sia ancora da fare perché queste tragedie non possono continuare ad esistere e, se dall’epoca di Umberto e Concetta son cambiate molte cose, devono ancora cambiarne moltissime.

 

Presenti anche la direttrice di OndawebTV,

Maria Beatrice Crisci, il responsabile comunicazione Real sito di Carditello Antonello De Nicola e il direttore Roberto Formato.

Quest’ultimo ha ricordato che prima di dar nuova vita al  bosco, adibito ad eventi con graziose luci e posti a sedere quasi da atmosfera fiabesca, quel territorio era disseminato di rifiuti e cespugli, una volta ripulito e decontaminato è stato titolato alla memoria di don Peppe Diana, frequentante del luogo.

Continua la valorizzazione del territorio: processo ampio e vario; tramite iniziative differenti si cerca di avvicinare non solo adulti ma anche giovani e famiglie.

(Servizio e foto di Benedetta Terlizzi – Fonte: Cronache Agenzia Giornalistica – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: