Il pugile marcianisano C. Russo, annuncia il ritiro dalla boxe

Il pugile Clemente Russo ha detto addio alla boxe. Per anni uno dei volti più noti del pugilato italiano e mondiale, negli ultimi tempi Russo si era dedicato anche alle apparizioni televisive, che avevano sostituito la sua presenza sul ring. “Avrei voluto chiudere con la quinta Olimpiade, ma durante le qualificazioni avevo il Covid. Mi vedrete non più sul ring, ma all’angolo per aiutare i giovani“, ha dichiarato il campione italiano.

Clemente Russo si ritira con un medagliere di tutto rispetto. Nel 2007 e nel 2013 ha vinto il mondiale dei Dilettanti. Tra il 1997 e il 2010 ha conquistato il titolo di campione italiano per 14 volte. La carriera di Russo, tuttavia, può apparire come una “grande incompiuta”. Per due volte il pugile di Marcianise, in Provincia di Caserta, ha sfiorato l’oro olimpico, ma si è dovuto accontentare della medaglia d’argento. A Pechino, nel 2008. E a Londra, nel 2012.

ITIS Liceo Scientifico Giordani Caserta 600×273

Sicuramente però oggi all’Italia manca un pugile del calibro di Clemente Russo. Quest’anno a rappresentare gli Azzurri della boxe alle Olimpiadi saranno solo le donne, perché nella categoria maschile nessuno è riuscito a staccare il pass per Tokyo.

Quando era in attività il soprannome di Clemente Russo era “Tatanka”: in lingua sioux vuol dire bisonte. L’appellativo deriva dal suo stile di combattimento. Testa bassa, e pugni potenti alternati a momenti di pausa. Nel 2011 uscì al cinema anche un film, “Tatanka scatenato”, da un’idea di Roberto Saviano, con Clemente Russo protagonista.

Per l’annuncio ufficiale ha atteso la cerimonia di apertura dei giochi di Tokyo 2020, Olimpiade tribolata che parte con un anno di ritardo nel paese del Sol Levante, mentre i contagi Covid19 aumentano anche lì sempre con o zampino della variante delta. Clemente Russo, Tatanka, ha rilasciato sui social un video in cui ha annunciato il ritiro dalla boxe per dedicarsi all’insegnamento della Nobile Arte. Appende i guantoni al chiodo il campione Marcianisano a 39 anni e con la canotte tricolore conquistata a gennaio. Purtroppo, però, un grande rammarico: il non aver centrato la quinta Olimpiade, cosa che era diventata una vera ossessione per Russo, tanto da spingerlo sempre a continuare a misurarsi sul ring. “Da qualche ora è stata celebrata la cerimonia delle Olimpiadi di Tokyo a cui io non ho potuto prender parte perché nel corso delle qualificazioni avevo il Covid. Volevo salire sul ring per l’ultima volta insieme a voi non per dirvi addio, ma arrivederci. Da domani non mi vedrete più al centro del quadrato, tra le quattro corde, saltellando, tirando pugni, ma mi vedrete sicuramente al di fuori delle corde, all’angolo vicino a tanti giovani: dando consigli, incitandoli e trasmettendogli le mie esperienze. E anche qualche segreto, cercando di vincere anche da allenatore. Rifarei le stesse cose che ho fatto. Ho dato tanto alla boxe tanto quanto lei ha dato a me. Volevo concludere la carriera in maniera diversa con la quinta Olimpiade, firmare quel Guinness da record che nessuno mai ha fatto. Non ci sono riuscito ma ho tanto ancora da dare a tutte le persone che mi sono ancora intorno. Ci vediamo presto ma in altre vesti e vi saluto a mio modo: Ciao guagliù!”, queste le parole toccanti in un video emozionale già preparato da tempo evidentemente, ma con la cognizione di creare una buona eco mediatica, di un atleta (in forza alle Fiamme Azzurre e nato nella Medaglia d’Oro) che al di là del lato istrionico mostrato nello showbiz ha sempre rispettato il ring e il sacrificio con una longevità come pochi altri. Otto titoli italiani, due titoli Mondiali (2008 e 2013), due Argenti Olimpici (2008 e 2012),  un Oro ed un Argento Europeo e due ori ai Giochi del Mediterraneo; roba che la maggior parte dei pugili ci metterebbe la firma pur di avere anche solo metà del suo palmares.

Quaranta 640×300

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Teleradio News

tel. (+39) 0823 862832; 333 148 1414 - 393 2714042 - 334 539 2935; mail to: info@tr-news.it - info@teleradio-news.it - http://teleradionews.info - web: www.tr-news.it - htps://www.teleradio-news.it e vari siti web collegati

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: