Come nascono i Morfotipi RUOLO DELL’OSSO ETMOIDE di Bartolomeo Valentino (*)  

Come nascono i Morfotipi

RUOLO DELL’OSSO ETMOIDE

di Bartolomeo Valentino (*) 

 E’ un osso molto complesso che svolge un ruolo centrale nel determinare la morfologia del viso, o quanto meno, nel concorrere a determinare questa morfologia. Basta esaminare la sua conformazione. Chiamato anche osso pipistrello per la sua forma con le sue tre lamine concorre a formare la parte ossea dei tre piani del viso. Infatti, è dotato di una lamina cribrosa in quanto fornita di tanti forellini attraverso cui passano i filuzzi olfattivi nati nella parte alta e profonda del naso .La lamina cribrosa, che non è altro che il tetto del naso, è una parte dell’osso frontale che appartiene al piano superiore. Questi filuzzi giunti nel cranio formano il nervo olfattivo e vanno a terminare nell’area olfattiva ,da cui partono delle fibre nervose che entrano nel circuito emozione-muscoli mimici e posturali.

Con la sua lamina papiracea l’etmoide contribuisce a formare la parete mediale(interna) della cavità orbitaria. Dunque influenza la parte ossea del recettore occhio(ricettore del piano superiore).Con la lamina perpendicolare contribuisce a formare il setto osseo del naso e la sua conformazione. Le stesse masse laterali dell’etmoide con i cornetti superiori e medi delle pareti laterali contribuiscono alla morfologia del naso. Ma il naso è il ricettore del piano medio. Dunque l’etmoide entra anche nello sviluppo del piano medio. L’osso del piano medio è sostanzialmente il mascellare al cui sviluppo  provvede il seno mascellare . Ma l’etmoide entra in gioco anche per il piano inferiore. Contribuisce con   la parte basale della cavità nasale a formare il tetto della bocca.

Va aggiunto che l’etmoide è il supporto osseo dell’olfatto fondamentale per l’uomo.  Sensorialità che ha uno sviluppo precoce, addirittura nella vita intrauterina. Del resto basta pensare come il neonato si attacca al capezzolo mammario grazie al suo olfatto.

In sintesi, si verifica questa sequenza di momenti di sviluppo del massiccio facciale:

1-.ETMOIDE(Olfatto)>Spinte emotive>circuito Emozioni –Muscoli Mimici e Posturali>contrazioni dei muscoli mimici>formazione delle ossa del massiccio facciale ed apertura e chiusura dei ricettori.

2-ETMOIDE>formazione delle ossa dei tre piani mediante le sue tre lamine

L’etmoide entra nella formazione del massiccio facciale, ovvero del nostro morfotipo, mediante due meccanismi  collegati

 

(*) Già Professore di Anatomia II Università di Napoli



(Fonte: Cronache Agenzia Giornalistica – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: