Portici. ‘Villa Fernandes’: bene comune confiscato alla mafia e affidato ad alcune cooperative

Villa Fernandes, da progetto a esperienza.

“Come nasce un bene comune” è il titolo dell’incontro che si è tenuto nel giardino della villa a Portici, bene confiscato alla mafia e affidato alle cooperative.

Un incontro che è anche un‘inaugurazione simbolica visto che il 27 febbraio 2020 l’emergenza sanitaria ne ha impedito l’apertura ufficiale.

A benedire la struttura è stato monsignor Domenico Battaglia, arcivescovo di Napoli, che ha elogiato il lavoro fatto da tutti coloro ai quali è stato affidato il bene e che hanno saputo, anche nei mesi di lockdown, far vivere quel bene e ridarlo alla comunità.

Villa Fernandes è già dunque una realtà fatta di occasioni di incontro, eventi, presentazioni sociali e culturali, impegnata inoltre nella realizzazione di nuove progettualità per lo sviluppo del territorio e per creare nuove opportunità di lavoro.

Presente all’incontro anche il sindaco di Portici, Vincenzo Cuomo, il quale ha sottolineato come villa Fernandes sia un vero esempio virtuoso.

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Teleradio News

tel. (+39) 0823 862832; 333 148 1414 - 393 2714042 - 334 539 2935; mail to: info@tr-news.it - info@teleradio-news.it - http://teleradionews.info - web: www.tr-news.it - htps://www.teleradio-news.it e vari siti web collegati

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: