Cancello Arnone. Argini fluviali e zone demaniali, rifiuti ‘a go-go’: interviene l’ex sindaco Di Pasquale

Prego attendere ♥ Please whait

Francesco Di Pasquale, ex sindaco e responsabile politico cittadino di “Fratelli D’Italia” comunica la presentazione di un’interrogazione del consigliere regionale, di F.D.I., Alfonso Piscitelli, al vice presidente della giunta regionale della Campania, Assessore all’Ambiente, Fulvio Bonavitacola.

Continua, quindi, la battaglia del nostro per l’ambiente e la vivibilità del territorio, intanto la questione si sposta presso la Regione Campania per cercare di affrontare e risolvere questa problematica, che è diventata abbastanza seria.

Dopo il sopralluogo agli argini del fiume Volturno con Di Pasquale, il consigliere regionale di F.D.I., dottor Alfonso Piscitelli, ha presentato un’interrogazione parlamentare al vice presidente della Giunta  Regionale della Campania, On. Fulvio Bonavitacola, inerente i rifiuti lungo gli argini e le zone demaniali del fiume Volturno.

Di seguito il testo, pressoché integrale, dell’interrogazione prodotta da Alfonso Piscitelli:

Dopo essere andato il mese scorso di persona sulla zona per constatare le condizioni ambientali, ho trasmesso la seguente interrogazione al Consiglio Regionale della Campania:

CANCELLO ED ARNONE. Fiume Volturno: Valorizzazione e bonifica dei rifiuti lungo gli argini e le zone demaniali.

Premesso che: il tema dell’ambiente e del dissesto idrogeologico rappresentano una emergenza del secolo e si rendono improcrastinabili interventi tesi alla rimozione di situazioni che possono degenerare ed esplodere nelle più svariate forme;

il fiume Volturno, un corso d’acqua importantissimo per storia e principale fonte di approvvigionamento idrico per l’agricoltura, rappresenta a ridosso del Comune di Cancello ed Arnone una situazione insopportabile, una bomba ecologica; sono anni che persone del luogo denunziano lo stato di abbandono dei luoghi e, quindi, deputati ad autentiche discariche a cielo aperto.

Questo si verifica in modo particolare tra il ponte Garibaldi e il cimitero (Via Giovanni XXIII -Via Ettore Fieramosca). Argini pieni di spine e rifiuti che, nel periodo estivo, sono occupati da ratti, insetti e serpenti. Ormai queste zone sono inaccessibili e pericolose per le persone.

Considerato che: sulla scorta di puntuali denunzie di residenti, negli ultimi mesi, ci sono stati interventi ispettivi della Unita Operativa Dirigenziale – Autorizzazioni Ambientali e rifiuti della regione Campania, ufficio di Caserta, e dell’ARPAC Campania, che hanno puntualmente rilevato lo stato di degrado denunziato e concluso con una ipotesi di intervento, attesa la inconcludenza del Comune, di bonifica del sito.

   , si interroga l’Assessore all’Ambiente sull’attività svolta dai competenti Uffici regionali e di conoscere i tempi di un eventuale intervento per rimuovere lo stato di degrado degli argini del fiume, lamentato dai cittadini di Cancello Arnone (Caserta).

(Comunicato Stampa – Elaborato – Archiviato in #TeleradioNews © Diritti riservati all’autore)

Teleradio News

tel. (+39) 0823 862832; 333 148 1414 - 393 2714042 - 334 539 2935; mail to: info@tr-news.it - info@teleradio-news.it - http://teleradionews.info - web: www.tr-news.it - htps://www.teleradio-news.it e vari siti web collegati

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: