Napoli. Lavorano solo ‘in nero’ per non perdere il reddito di cittadinanza: nuovo ‘scoop’ di Luca Abete

Ancora una volta il vulcanico inviato campano di “Striscia la Notizia” mette il “dito in una piaga” sociale, consistente nella difficoltà, per chi ne ha bisogno, di trovare gente che lavora, se non in modo illegale cioè “al nero”,

Questo perché, come è facile intuire. le perone che percepiscono il reddito di cittadinanza si guardano bene dallo “sporcarsi le mani” lavorando onestamente: o “in nero” o niente da fare.

Luca Abete ha anche accertato che purtroppo si tratta di un fenomeno diffuso e difficilmente controllabile.

La redazione autrice ha commentato così la notizia:

LAVORO IN NERO VOLONTARIO, CHI DICE NO AL CONTRATTO

Luca Abete ci parla di tutta quella categoria di persone che preferisce lavorare in nero e di fronte alla proposta di un contratto rifiutano perché rischiano di perdere dei sussidi

Per pagare l’infortunio alla COLF, si sono dovuti vendere la casa”!

Succede anche questo a chi tiene in casa collaboratrici senza contratto.

Pretendono tredicesima, ferie e altri diritti, ma vogliono il PAGAMENTO a NERO per non perdere il reddito di cittadinanza!

Intanto in caso di infortuni o dissapori… son problemi seri!!!

Per vedere il servizio, trasmesso mercoledì 9 giugno, cliccare sulla foto o sul seguente link: —>
https://www.striscialanotizia.mediaset.it/video/lavoro-in-nero-volontario-chi-dice-no-al-contratto_73679.shtm

(News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web© Diritti riservati all’autore)

 

Teleradio News

tel. (+39) 0823 862832; 333 148 1414 - 393 2714042 - 334 539 2935; mail to: info@tr-news.it - info@teleradio-news.it - http://teleradionews.info - web: www.tr-news.it - htps://www.teleradio-news.it e vari siti web collegati