Piana M.Verna. Consiglio comunale: impietosa, la minoranza contesta tutto l’operato degli antagonisti

Riportiamo di seguito le dichiarazioni del gruppo consiliare 

“Insieme per Piana” conseguite al Consiglio comunale, secondo lo stesso gruppo, convocato senza rispettare i requisiti minimi di trasparenza e pubblicità delle sedute, nascondendosi dietro la pandemia.

Il Consiglio comunale è stato caldissimo e avrà sicuramente strascichi con dibattiti su ogni singola questione, che contiamo di divulgare.

Una cosa la vogliamo dire: ma la giunta si rende conto della gravità della vicenda dell’incarico dell’avvocato? Perché accetta queste cose?

Una cosa è certa: nemmeno un ORDINE DEL GIORNO adeguato è stato formulato!

Nel frattempo vi lasciamo alle dichiarazioni del gruppo INSIEME PER PIANA.

“Già nell’ordine del giorno della odierna seduta consiliare  abbiamo notato una stranezza rappresentata dal punto 3, ‘Comunicazioni del Sindaco’: in via del tutto informale il Sindaco ci ha comunicato che il punto riguardava risposte alle numerose nostre note; sarà un modo per trovarci impreparati?
Tale modo di operare ci pare molto oscurantista, forse si mira a tendere agguati o ad agire sorprendendo la controparte, sottolineiamo che il nostro Gruppo Consiliare intende il Consiglio Comunale come luogo di dibattito e confronto, a volte anche animato, ma che deve necessariamente essere utile a concretizzare ed a fare sintesi tra le varie proposte che i Gruppi Consiliari formulano durante la seduta nell’esclusivo interesse della Comunità tutta.
La democrazia pianese negli ultimi giorni ha vissuto vicende alterne che la hanno vista mortificata, ma, come tutti abbiamo avuto modo di constatare, alla fine, in democrazia il popolo è sovrano e la volontà popolare a riguardo della localizzazione di un isola ecologica intercomunale è prevalsa su modi di amministrare molto superficiali, tali da far  pensare a totale inadeguatezza nel ricoprire le cariche comunali.
Nel caso della localizzazione di un’isola ecologica intercomunale  in località Crampianni, come è stato possibile che la Giunta Comunale non ha tenuto conto di una precisa volontà testamentaria che vincola la donazione del bene ed ancora come è possibile che la Giunta Comunale non era a conoscenza di un vincolo archeologico che grava sul terreno in questione, infine come è possibile che la Giunta comunale non si sia accorta che le prime case abitate distano appena 60 metri circa  dalla localizzazione dell’isola ecologica intercomunale? ci viene il ragionevole dubbio che il Bando dell’Ente d’Ambito Rifiuti probabilmente non è stato letto e presi dalla foga di chiudere in fretta la vicenda, alquanto singolare, si sia incappato in una serie spettacolare di gravi errori.
RESTIAMO SENZA PAROLE!
Sulla seconda localizzazione in località Ischitella ne abbiamo viste delle belle… cominciamo col sottolineare che nella delibera di giunta il Sindaco ha affermato che il Commissario al dissesto ha messo spontaneamente a disposizione dell’Ente il terreno in precedenza tenuto per eventuale alienazione per il ripiano del dissesto finanziario dell’Ente: ciò è falso!
Nella delibera dell’ Organo Straordinario di Liquidazione c’è scritto che il Sindaco ha chiesto al Commissario  prefettizio che il terreno rientri nelle disponibilità dell’Ente…
Cosa ulteriormente mortificante per Piana di Monte Verna ed i pianesi è che la Giunta comunale intendeva fa sorgere un’isola ecologica intercomunale accanto ad industrie ed aziende agricole di punta dell’economia Nazionale e pianese, anche qui a pochissima distanza da case sparse abitate e cosa ancor più grave su di un terreno sprovvisto totalmente di sottoservizi, tutto ciò è allucinante, lasciatecelo dire!
L’Amministrazione comunale in questi casi,  anziché ringraziare i cittadini per l’attenzione e l’altissimo senso civico dimostrato, resta SENZA PAROLE!
Chissà perché la Giunta comunale e il Gruppo di Maggioranza non si indigna quando i terreni comunali vengono coltivati da sconosciuti senza averne titolo: lo sappiamo che ciò causa un danno rilevante all’Ente?
A CHI GIOVA ESPORRE L’ENTE A PROVVEDIMENTI DA PARTE DI ORGANI SOVRAORDINATI?
PER FAVORE CE LO POTETE SPEGARE?
Signor Sindaco, siamo noi a restare attoniti ed agghiacciati di fronte a colossali vostri errori.
E cosa dobbiamo pensare delle riparazioni eseguite nelle Vie Michele Santabarbara, Via Pozzo Nuovo e Via Cammaroti?
Per Via Pozzo nuovo dopo aver speso circa 15.000 Euro meno di un anno fa, oggi ci ritroviamo a doverne spendere altri 34.000 Euro; per Via Cammaroti dopo aver speso circa 7.000 Euro pochi mesi fa ad oggi il manto d’asfalto apposto sta collassando di nuovo e nello stesso punto, invece per Via Michele Santabarbara lo stesso intervento manutentivo è stato ripetuto due volte a distanza di pochi mesi con doppio esborso per l’Ente.
Noi del Gruppo consiliare INSIEME PER PIANA vi chiediamo: il Direttore dei lavori ed  il collaudatore hanno effettuato i dovuti controlli? le opere sono state collaudate?
Come ciliegina sulla torta è di questi giorni la transazione tra L’Ente e un cittadino che ha subito danni a causa della scarsa manutenzione di Via Michele Santabarbara: cosa dobbiamo pensare?
Altri soldi da sborsare a danno di tutta la comunità pianese.
RESTIAMO SENZA PAROLE! 
Più volte abbiamo chiesto di affrontare l’emergenza pandemia in Comune istituendo, tra le altre cose, un Comitato scientifico che dia linee guida da seguire a noi Consiglieri ed ai cittadini pianesi; il nostro appello è ancora oggi inascoltato, ma nel momento in cui nella vicina Caiazzo si mette a disposizione dell’Asl un locale che diventerà centro vaccinale, ci affrettiamo a mettere a disposizione dell’ASL, con delibera di giunta e senza portare il provvedimento in Consiglio comunale come la scelta impone, i locali sottostanti Piazza XXI MAGGIO 1860 – EX SALA CONSILIARE.
Anche in questo caso leggendo la determina che stanzia Euro 7.930,00 per la sistemazione di vetri rotti, abbiamo scoperto che il computo metrico allegato alla determina non è stato pubblicato in albo pretorio e accedendo agli atti scopriamo che detta cifra serve a un’importante ristrutturazione al fine di rimettere in sesto e rendere agibile lo stabile.
Difatti nel computo metrico si parla di sistemazione porte, servizi igienici, pavimenti, vetrate, impianto di illuminazione e infine tinteggiatura delle pareti… non è che vi siete accorti che stavate per concedere all’ASL un locale inidoneo?
Attendiamo e chiediamo che il provvedimento venga portato in Consiglio Comunale; fermo restando che il Gruppo Consiliare INSIEME PER PIANA auspica ed è favorevole affinché anche Piana di Monte Verna abbia il suo centro vaccinale sicuro ed a norma di legge.
Altra vicenda a noi poco chiara è quella legata al mandato conferito  ad un Avvocato non  iscritto alla Short List dell’Ente al fine di far valere le ragioni dell’Ente nei confronti della Regione Campania.
Su questo punto chiediamo al Sindaco a che titolo è intervenuto, tenuto conto che dalla delibera di Giunta Comunale n. 14 del 25.02.2021 si legge: “UDITO il Sindaco che rappresenta di aver acquisito per le vie brevi il consenso all’incarico da parte dell’Avvocato Marta Maurino nata a Massa di Somma (NA) il 28.02.1989 del foro di Santa Mara Capua Vetere con studio in Capodrise alla Via Napoli, 1 al quale ha comunicato i propri dati anagrafici per poter procedere all’affidamento”.
Se in delibera di giunta si dà mandato all’Ufficio Amministrativo di seguire ed istruire la pratica, come mai il Sindaco interviene in modo irrituale?
Altro grosso neo è rappresentato dal fatto che il nostro Capogruppo accedendo agli atti ha avuto modo di constatare che il curriculum vitae dell’Avvocato non risulta protocollato e non presenta data di ricezione: a questo punto la vicenda lascia pensare  che il C. V. non sia stato esaminato preventivamente ma solo successivamente il conferimento dell’incarico; chi ha esaminato preventivamente il C. V. e con mandato rilasciato da chi? Ed ancora in che data  esattamente è pervenuto il C. V.?
I dubbi sulla vicenda sembrano essere numerosi; come mai, siccome la materia del contendere è particolarmente delicata, si dà mandato ad un Avvocato che non possiede i requisiti minimi per iscriversi alla Short List dell’Ente?  Lo spieghiamo ai cittadini?
Il giallo si infittisce!
Infine per quanto riguarda le bollette dei consumi idrici a Villa Santa Croce ravvisiamo un pasticcio di grandi proporzioni… a cominciare dal fatto che al Consiglio Comunale dedicato avete chiamato i carabinieri a presenziare la seduta solo perché i cittadini della frazione volevano dialogare con l’Amministrazione Comunale.
É stata una bellissima figura questa, complimenti!
Il capolavoro poi è stata l’accusa nei nostri confronti di essere populisti e cavalcare l’onda solamente perché abbiamo recepito la richiesta di dialogo fatta dai cittadini della frazione.
DOVE SONO I CONSIGLIERI DI MAGGIORANZA DELLA FRAZIONE? NOI NON LO SAPPIAMO…
Siete ancora convinti che le singole letture per utenza siano state rilevate? Noi un bel po’ di dubbi li abbiamo…
Per il momento ci limitiamo  a registrare che l’Ente ha affidato l’emissione dei ruoli ad una Società esterna per ben 48.000 Euro l’anno per più anni e senza tener conto che con gli anni la mole di lavoro diminuisce ed i compensi rimangono inalterati.
Abbiamo notizie che anche a Villa Santa Croce è nato un comitato che si oppone a questo modo superficiale di gestire la cosa pubblica; un altro schiaffo morale a tutto il gruppo di maggioranza.
Dopo questo triste elenco che si commenta da solo, non ci resta che affermare ancora una volta ed a gran voce che… SIAMO SENZA PAROLE! 
(Comunicato del Gruppo Consiliare Insieme per Piana – Fonte & Aggiornamenti: https://rinascitapianese.blogspot.com/2021/05/consiglio-comunale-insieme-per-piana-e.html?spref=fb&fbclid=IwAR3qz0tAZKiDkDDfY9JDti21l20_6okaCnTmiUnvHRBrFo73U4DSPMX1a8g – Elaborato – Archiviato in #TeleradioNews © Diritti riservati all’autore)

Teleradio News

tel. (+39) 0823 862832; 333 148 1414 - 393 2714042 - 334 539 2935; mail to: info@tr-news.it - info@teleradio-news.it - http://teleradionews.info - web: www.tr-news.it - htps://www.teleradio-news.it e vari siti web collegati

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: