Napoli. Centri scommesse clandestini, operativi ‘di stramacchio’: nuovo scoop di Luca Abete (Striscia)

Ancora una volta Luca Abete “mette il dito su una piaga” sociale evidentemente tollerata dai preposti sebbene gravemente lesiva degli operatori legittimi dei centri scommesse, messi a dura prova dalla concorrenza abusiva che non ha regole da osservare ovvero non deve preoccuparsene più di tanto.

Il vulcanico inviato di Striscia la Notizia, infatti, stavolta ha focalizzato la propria attenzione sui centri per scommesse clandestini che, attraverso vari artifizi, a Napoli operano più o meno tranquillamente ovvero infischiandosene delle leggi e di quanti operano regolarmente, nei limiti imposti dal Covid, pagando le dovute tasse.

Di seguito il commento redazionale dell’autore:

LUCA ABETE E I CENTRI SCOMMESSE “ABUSIVI”

I centri scommesse, come tante altre attività, devono sottostare a determinate regole e sono chiusi per le norme Covid anche in zona gialla.

Peccato che ci siano alcune attività che hanno trovato il modo di operare esattamente come i centri scommesse pur non avendone diritto.

Siamo andati a fare visita ad alcuni di questi furbetti.

Mentre i CENTRI SCOMMESSE sono chiusi da tempo, abbiamo scoperto SCOMMESSE CLANDESTINE nei posti più impensabili!

Abbiamo scovato un centro ricariche, con licenza di cartoleria dove l’unica CARTA che abbiamo rintracciato è… quella delle SCOMMESSE!

Per vedere il servizio, trasmesso martedì 11 maggio, cliccare su una delle foto o sul seguente link:—>  https://www.striscialanotizia.mediaset.it/video/i-furbetti-delle-scommesse_72557.shtml

(News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web© Diritti riservati all’autore)

Teleradio News

tel. (+39) 0823 862832; 333 148 1414 - 393 2714042 - 334 539 2935; mail to: info@tr-news.it - info@teleradio-news.it - http://teleradionews.info - web: www.tr-news.it - htps://www.teleradio-news.it e vari siti web collegati