L’area fiera settimanale usata anche come parco dell’amore e area giochi. La segnalazione dei residenti

Maddaloni.Non è la prima volta che ci troviamo a scrivere di via M. Serao, in questo momento forse la zona di Maddaloni più frequentata, visti anche i molteplici usi che ricopre la vasta area generalmente destinata alla fiera settimanale del martedì.
Fino ad un recente passato era quello il suo, uso, oltre a sporadiche manifestazioni sportive o di altro genere e alla festa patronale. Poi da qualche mese nella stessa area è stata collocata l’isola ecologica temporanea. Molti mesi sono passati e i rifiuti si buttano ancora lì: della riapertura dell’isola ecologica ufficiale al momento nulla si sa. Ma riaprirà, si spera.
Intanto quella zona ormai da giorni è perennemente bloccata dal traffico a causa delle file per i tamponi, e, nelle giornate come oggi, con la fiera settimanale in corso, si paralizza senza fine.
Cosa ripetutamente segnalataci dai residenti ma anche da chi deve recarsi all’isola ecologica.
Purtroppo non finisce qui perché il peggio arriva dal pomeriggio in poi, allorquando l’area, liberata delle sue incombenze diventa spazio libero per tutti. Arrivano i soliti furgoncini per i panini, che si piazzano in diversi punti. E poi diventa un parco giochi libero, senza regole.
I giochi preferiti sono le corse coi monopattini, ragazzi che fanno le gare di rottura delle bottiglie tipo bowling, o altro sport preferito, la rottura dei segnali stradali, pali divelti, lancio del palo e tanto altro ancora.
E poi c’è il parco dell’amore, una versione molto meno romantica, almeno dal punto di vista panoramico, senza il custode che fornisce caffè, quotidiani di Decrescenziana memoria. E consideriamo che non parliamo di una zona periferica ma circondata da palazzi e attività commerciali.
Anche la manutenzione scarseggia: per riparare un tombino mancante ci sono voluti 6 mesi circa; c’è una perdita d’acqua da oltre 4 mesi che non si ripara e non si asciuga mai.
Una terra di nessuno – si lamentano i residenti che si sentono completamente abbandonati. Quando qualcuno ha provato a richiamare all’ordine questi ragazzi, si sono beccati anche non pochi improperi.

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Teleradio News

tel. (+39) 0823 862832; 333 148 1414 - 393 2714042 - 334 539 2935; mail to: info@tr-news.it - info@teleradio-news.it - http://teleradionews.info - web: www.tr-news.it - htps://www.teleradio-news.it e vari siti web collegati