Caserta .Elezioni Amministrative 2021: Si rischia di cambiare per non cambiare niente

Caserta. L’arrivo del mese di maggio e dei primi caldi primaverili infuoca ancora di più’ i preparativi delle liste da presentare alla prossima competizione elettorale prevista per il mese di ottobre che porterà al rinnovo del consiglio comunale di Caserta.

Carlo Marino ,sindaco uscente, ha già fatto sapere da tempo che presenterà al vaglio degli elettori le sue ambizioni di continuare ,per ulteriori 5 anni ,quel mandato a Primo Cittadino che gli stessi gli affidarono il 2016 quando, al ballottaggio, fu nettamente preferito a Riccardo Ventre , a quei tempi candidato Sindaco della coalizione di centro-destra.

La squadra di amministratori che sarà eletta quest’ anno avrà il complicato compito di gestire il dopo-covid, quella maledetta pandemia che come uno spietato killer ha seminato morte e messo in ginocchio tante famiglie e tante attività commerciali .

Le squadre si stanno formando ma il ” cambiamento” tanto auspicato non sembra trovare spazio. Ciro Guerriero ,candidato Sindaco di Caserta Kest’e’, sta preparando la lista dei 32 candidati e forse questo e’ l’ unico caso in cui gli aspiranti consiglieri comunali sono tutti nuovi al panorama politico casertano. Pero’ , non ce ne voglia Guerriero ,  crediamo che  al prossimo consiglio comunale ,nella migliore delle ipotesi , la sua lista si potrà aggiudicare  un solo seggio e in quel caso toccherebbe a lui. Stesso identico discorso vale per il giovanissimo Raffaele Giovine, candidato Sindaco per Caserta Decide. Speranza per Caserta invece continua il suo cammino solitario contro tutti . Anche questa volta molto probabilmente riuscirà a portare al consiglio comunale qualche proprio rappresentante ,della serie anche questa volta ci siamo .

Da approfondire la questione Pio Del Gaudio, gia’ Sindaco di Caserta,  oggi a capo di alcune liste civiche ,composte in gran parte da tutti volti nuovi ma integrate con qualche vecchia conoscenza . La forza di tali liste non è chiara ma anche in questo caso crediamo che se dovesse scattare piu’ di un seggio questo andrebbe, con ogni probabilità , a Roberto Desiderio e Antonio De Crescenzo che di certo non rappresenterebbero un cambiamento.

Il Sindaco uscente Carlo Marino ha preparato la sua corazzata e in molti casi, almeno di colpi di scena , i giochi sembrano in gran parte fatti. Il Psi sembra stia creando una lista intorno al consigliere comunale uscente Gianluca Iannucci per confermarne la presenza anche al prossimo consiglio comunale.

Teresa Ucciero ex assessore comunale,  con Azione sta lavorando  per l’ elezione dell’ex zinziano Alessio Dello Stritto, anche lui consigliere comunale uscente. Cosa dire di Patto per Caserta , il listone di Giovanni Zannini e Antonio Luserta che probabilmente fra Consiglieri Comunali e Assessori riuscirà a portare ,nel 2021, al comune di Caserta almeno 6/7 persone. Se proviamo a fare una previsione di chi potrebbe essere eletto guardando i candidati  della lista , non è difficile ipotizzare che anche in questo caso si tratta di vecchie conoscenze della politica nostrana. Emiliano Casale, Massimiliano Marzo, Massimo Russo, Dora Esposito su tutti .  a questi potrebbe aggiungersi presto  Pasquale Napoletano un’ altra ex conoscenza della politica casertana .

A sostegno di Carlo Marino ci sarà anche la lista di Mimmo Guida, attuale Consigliere Comunale , il quale sembra voler rinunciare alla propria candidatura e lasciare il proprio posto al  figlio . un’ altro probabile eletto in questa lista dovrebbe essere, oltre al giovane Guida, un’ altro noto amministratore , Il Leuciano Donato Tenga. A proposito di rinunce a favore dei figli  Nicola Garofano ,anch’egli consigliere comunale uscente, sembra voler seguire l’ onda di Mimmo Guida e quindi lasciare il suo posto in seno al consiglio comunale a suo figlio.

All’ appello manca il centro- destra che sembra non aver trovato ancora il nome del candidato Sindaco di coalizione ma nel frattempo , come nel caso di Fratelli D’ italia con Maddalena Corvino , sta lavorando per blindare la rielezione di alcuni consiglieri comunali uscenti . Staremo a vedere come e se riuscirà a trovare una collocazione ,che possa garantirgli la conferma ,anche Stefano Mariano che , almeno per ora sembra essere fuori dai giochi.

A Tutto questo basta aggiungere che altri consiglieri comunali uscenti come Mazzarella , Gentile e gli stessi Antonio De Lucia e Antonio Di Lella, visto i consensi dei quali godono,  non dovrebbero avere problemi a confermare la loro presenza a Palazzo Castropignano ,per capire che anche questa volta si rischia di cambiare per non cambiare niente.

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Teleradio News

tel. (+39) 0823 862832; 333 148 1414 - 393 2714042 - 334 539 2935; mail to: info@tr-news.it - info@teleradio-news.it - http://teleradionews.info - web: www.tr-news.it - htps://www.teleradio-news.it e vari siti web collegati