Tuoro di Caserta. Da chiesa ad asilo nido, gara ‘truccata’: 3 condanne e 4 assoluzioni

Il giudice monocratico Auriemma del tribunale di Santa Maria Capua Vetere ha decretato tre condanne e quattro assoluzioni

per la turbativa d’asta: vi era la volontà di realizzare  un asilo nella frazione di Tuoro a Caserta.

Giuseppe De Liso (titolare della ditta che si era aggiudicato l’appalto) e sua moglie Tina Ferraiolo (direttore amministrativo della Fondazione Tuoro) sono stati condannati ad un anno e 8 mesi.

Maria Ficocello (presidente della commissione di gara) ha ricevuto  la condanna ad un anno e due mesi.

A tutti il Giudice ha concesso il beneficio della pena sospesa.

Sono stati assolti l’ex consigliere Regionale Luigi Bosco, il parroco don Biagio Saiano, Guadagno Rosa Carafa.

Le indagini avrebbero portato alla luce la manipolazione della gara ad opera degli indagati, allo scopo di  intascare 1,5 milioni di euro per lavori che avrebbero dovuto, apparentemente, riabilitare la proprietà di una chiesa che sarebbe dovuta, secondo il progetto, diventare asilo nido.

Così non è stato: secondo la Procura di Santa Maria Capua Vetere la gara sarebbe stata affidata sulla base dei rapporti di parentela e amicizia esistenti tra il titolare della ditta e le persone che gestiscono la Fondazione.

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Teleradio News

tel. (+39) 0823 862832; 333 148 1414 - 393 2714042 - 334 539 2935; mail to: info@tr-news.it - info@teleradio-news.it - http://teleradionews.info - web: www.tr-news.it - htps://www.teleradio-news.it e vari siti web collegati