Calcio. Juventus-Napoli: recupero vano per gli azzurri, ‘beffati’ da CR7 e Dybala

Si è giocata Juventus-Napoli, partita che al di là della forte ed accesa rivalità tra le due squadre era stata condita dalle polemiche per lo spostamento dovuto al Covid con ricorsi e contro-ricorsi, poi vinto dal Napoli nell’ultimo grado di giudizio.

Ma veniamo al racconto sportivo dei 90 minuti:

Parte forte la Juve, minuto due: Cuadrado molto vivace serve Danilo che fa partite un bel cross dalla destra Ronaldo appostato in area di testa spizza la sfera che finisce abbondantemente a lato, da buona posizione.

Minuto 13′: Chiesa show dalla destra chiuso e raddoppiato da Insigne ed Hysaj si inventa uno slalom tra i due giocatori saltati come paletti, due volte come se fosse uno sciatore, cross radente per CR7 che stavolta gira a rete per il vantaggio bianconero.

Minuto 40′: il Napoli c’è, Di Lorenzo pesca Insigne che da fuori area fa partire un destro effettato che sfiora la traversa.

Risposta Juventus: Cuadrado fa partire la 4×100 bianconera di corsa in contropiede, imbecca Morata che con un cross rasoterra serve Federico Chiesa che da buona posizione spara nella curva deserta dello Stadium.

Secondo tempo

Il capitano, Lorenzo Insigne prova a suonare la carica: serve bene l’accorrente Di Lorenzo che di destro calcia a rete, Gigi Buffon con il suo n. 77 respinge coi pugni, poi Demme da fuori area spara verso la porta di nuovo, di contro-balzo, la sfera vagante, ma la mira è sballata.

Partita vibrante: occasioni da una parte e dall’altra lancio di De Ligt, Ronaldo approfitta di un’indecisione di Ramani per servire Morata che vede con la coda dell’occhio l’arrivo di Cuadrado sulla sua destra, servizio perfetto il missile terra aria del ceffetteros colombiano che, però, sfiora l’incrocio dei pali.

Il Napoli però è vivo: Politano serve Fabian Ruiz che, non avendo compagni da servire, tenta la conclusione direttamente a rete col mancino: Buffon è chiamato al lavoro ed alla respinta.

Minuto 73′: Chiesa per Alex Sandro, il cui cross mancino viene recuperato da Ronaldo che dalla linea di fondo, serve all’indietro Betancur che appoggia per Paulo Dybala che fa partire un tiro a giro sul palo lontano, col suo sinistro che s’infila in gol: Juve avanti di due marcature.

Il giocatore argentino non segnava dallo scorso gennaio e torna dunque al gol dopo tre lunghi mesi con una rete decisiva.

Minuto 89′: Osimen in area viene atterrato con una spallata da Giorgio Chiellini, l’arbitro Mariani di Aprilia concede la massima punizione dagli undici metri, della cui trasformazione si incarica Lorenzo Insigne, il cui tiro spiazza il vecchio ma inossidabile Buffon.

Non c’è più tempo finisce due a uno per i bianconeri.

Juve-Napoli, il tabellino

JUVE (4-4-2): Buffon; Danilo, De Ligt, Chiellini, Alex Sandro; Cuadrado (69′ McKennie), Rabiot, Bentancur, Chiesa (79′ Arthur); Morata (69′ Dybala), Ronaldo. A disposizione: Szczesny, Pinsoglio, Ramsey, Demiral, Di Pardo, Dragusin, Frabotta, Fagioli, Kulusevski. Allenatore: Pirlo.

NAPOLI (4-2-3-1): Meret; Di Lorenzo, Rrahmani, Koulibaly, Hysaj (76′ Rui); Fabian Ruiz, Demme (54′ Osimhen); Lozano (54′ Politano), Zielinski, Insigne; Mertens (76′ Elmas). A disposizione: Contini, Bakayoko, Maksimovic, Petagna, Manolas, Cioffi, Lobotka. Allenatore: Gattuso.

ARBITRO: Mariani di Aprilia

MARCATORI: 13′ Ronaldo (J), 73′ Dybala (J), 89′ su rig. Insigne (N)

NOTE: Ammoniti A. Sandro (J); Koulibaly, Rrahmani (N). Recupero: 1′ – 4′.

Alcune foto del match:

LO SLALOM DI CHIESA

IL GOL DI CRISTIANO RONALDO

ESULTANZA IN FOTOCOPIA CHIESA CR7

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Teleradio News

tel. (+39) 0823 862832; 333 148 1414 - 393 2714042 - 334 539 2935; mail to: info@tr-news.it - info@teleradio-news.it - http://teleradionews.info - web: www.tr-news.it - htps://www.teleradio-news.it e vari siti web collegati