S.Maria C.Vetere. Avvocati, ordine commissariato: dure considerazioni dell’ex reggente Elio Sticco

Si avvia alla normalità l’attività dell’Ordine forense sammaritano con la nomina del commissario ministeriale, così commentata dall’avvocato Elio Sticco, ex reggente:

Habemus papam! Il Ministro di Giustizia ha nominato il Commissario per l’Ordine degli Avvocati di S. Maria C.V. con lo scioglimento del Consiglio.

Gli sciacalli ammutoliti da un atto necessitato dal comportamento vergognoso di 8 Consiglieri pilotato da gestrice di un gruppo denominatosi a ludibrio dell’Avvocatura Sammaritana “DIGNITA’ FORENSE” escono sulla ribalta con il grido di vittoria.

Il provvedimento di nomina viene interpretato in vario modo e gli sciacalli che mettono la testa “fuori  dal sacco” sbraitano su una loro vittoria cercando di trasformare  il vero  significato dell’atto.

Continuassero invece a  zittire perchè il comportamento dei responsabili degli atti mirati allo scioglimento reso necessitato è entrato nella storia negativa che affligge il nostro Foro, che non può continuare a sbagliare col prossimo voto elettorale perché se ‘errare humanun est, perseverare est diabolicum’.

Un monito è quello di ricordare il Foro di ieri e compararlo con quello di oggi per giudicare l’avvento negativo del “cambiamento” che si nasconde sotto diverse spoglie.

Un solo significato nell’atto Ministeriale  è quello di tornare alla ‘serietà della legalità’ per la quale continuerò a lavorare con tutte le avversità della malvagità per il trionfo dell’Unione.

(Avv.Elio Sticco – Fonte: Cronache Agenzia Giornalistica – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: