L’Italia vince in Bulgaria

A Sofia nella gara di qualificazione ai Mondiali 2022 l’Italia batte 2-0 la Bulgaria e rimane in testa al girone. Il ct Mancini schiera Belotti dal 1′ con Chiesa e Insigne a completare il tridente. In difesa gioca Acerbi al posto di Chiellini a centrocampo Barella e il rientrante Sensi. Nella Bulgaria tandem d’attacco composto da Galabinov e Delev.

ITIS Liceo Scientifico Giordani Caserta 600×273

L’approccio al match è molto positivo per gli azzurri che spingono subito sull’acceleratore nel tentativo di sbloccare il risultato. Belotti ha un paio di chance, al pari di Sensi e Chiesa. La palla però non entra e questo complica i piani di Mancini. La Bulgaria gioca compatta, chiude tutti gli spazi e la mette sul piano fisico, costruendo una gara molto ostica per gli azzurri che dopo il pimpante avvio trovano enormi difficoltà a presentarsi con pericolosità dalle parti di Ivanov. La manovra azzurra si sviluppa soprattutto sulla sinistra dove Spinazzola si propone spesso crossando palloni interessanti che però non trovano mai la zampata dei compagni in area di rigore. Chiesa viene cercato poco e male, Insigne si accende ad intermittenza. A centrocampo mancano la luce di Verratti (spento e poco efficace nel trovare spazi giocabili per innescare i compagni) e il solito dinamismo di Barella. La manovra azzurra appare troppo lenta e imprecisa. Si procede al piccolo trotto, con la Bulgaria che ringrazia e assiste senza ansia allo scorrere dei minuti. La svolta arriva in chiusura di primo tempo quando finalmente si accende Insigne, bravissimo a servire in verticale Belotti. L’attaccante del Toro viene ostacolato da Dimov e finisce a terra in area bulgara. Per l’arbitro è rigore e lo stesso Belotti dal dischetto non fallisce. E’ l’1-0 che permette agli azzurri di uscire dalle sabbie mobili di una gara molto più complessa del previsto.

In contropiede gli azzurri hanno una grande chance al 72’ per chiudere il conto con il solito Belotti: lancio di Verratti per il capitano del Toro che supera il portiere con un delicato pallonetto ma vede il pallone finire sul palo. Sulla ribattuta è clamoroso l’errore del Gallo, incapace di trovare la porta rimasta sguarnita. Mancini inserisce Di Lorenzo e Locatelli, poi Bernardeschi e Immobile. Nell’ultimo quarto d’ora la timida spinta dei padroni di casa si esaurisce presto e il raddoppio azzurro si materializza all’82’ con un grandissimo tiro a giro di Locatelli su assist di Verratti. Per il calciatore del Sassuolo è la prima marcatura in azzurro. Il 2-0 chiude match e partita

Unipegaso Maddaloni 640×300

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Teleradio News

tel. (+39) 0823 862832; 333 148 1414 - 393 2714042 - 334 539 2935; mail to: info@tr-news.it - info@teleradio-news.it - http://teleradionews.info - web: www.tr-news.it - htps://www.teleradio-news.it e vari siti web collegati

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: