‘Zone Rosse’: parrucchieri regolari bloccati, ma gli abusivi lavorano e non pagano tasse?

Prego attendere ♥ Please whait

Nonostante tutte le misure di sicurezza adottate in tempo di covid con relativi costi, si ritrovano di nuovo a chiudere le proprie attività.

Questo comporta purtroppo il dilagare di un altro fenomeno, ci dicono, come già accaduto esattamente un anno fa nel primo lockdown.

Le chiusure di questo settore in particolare lasciano campo libero al fenomeno dell’abusivismo domiciliare.

Dopo pochi giorni ci fanno sapere che sono già tante le segnalazioni effettuate.

Ma nessun ente finora si è preoccupato di contrastare questo fenomeno nonostante il grave rischio di contagio covid-19 che potrebbe apportare.

Gli abusivi, come è noto, non adattando nessun tipo di regolamento riguardo alla sanificazione dei propri attrezzi del proprio operato, entrando nelle abitazioni possono essere portatori di contagio e creare dei focolai domestici, vanificando tutti i grandi sforzi che stiamo tutti noi facendo per ritornare al più presto ad una vita normale.

L’appello dei lavoratori del settore affinché si proceda da un lato a controlli serrati e dall’altro si riveda la loro situazione: queste attività, per molti considerate essenziali, hanno investito in sicurezza in questo anno e hanno rispettato rigorosamente le regole anticontagio, lavorando con appuntamenti ed utilizzando tutte le misure richieste.

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Teleradio News

tel. (+39) 0823 862832; 333 148 1414 - 393 2714042 - 334 539 2935; mail to: info@tr-news.it - info@teleradio-news.it - http://teleradionews.info - web: www.tr-news.it - htps://www.teleradio-news.it e vari siti web collegati

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: