Calcio. Serie A: Morata mattatore trascina alla vittoria la Juventus (senza CR7) sulla Lazio

La Juventus continua la sua rincorsa al duo milanese di testa battendo in casa i biancocelesti, per tre ad uno grazie ad un Morata in serata di grazia.

Veniamo al racconto dei 90 minuti di gioco.

In panchina per la Juventus Ronaldo a riposo ed è una notizia, con un altro attaccante a fare da spettatore ossia Dybala.

Prima occasione targata Lazio punizione di Milinkovic Savic che sfiora l’incrocio, brivido per Sczezesny. Azione successiva vantaggio ospite, retropassaggio errato di Kulusevsky, Correa si invola verso la porta salta come un birillo Demiral e con  un tiro rasoterra spiazza il portiere bianconero per l’uno a zero per gli aquilotti in tenuta azzurra.

Ancora Lazio, solo Lazio,  Milinkovic Savic conclusione a giro da fuori area chiama all’intervento in tuffo il portiere polacco in tenuta arancione dei padroni di casa. La Juve reagisce Morata imbucata per Rabiot, conclusione mancina dalla sinistra per il centrocampista bianconero, un missile che s’infila sotto la traversa, rete dell’ 1 a 1. Fine primo tempo.

SECONDO TEMPO

Inizia in pressing la squadra bianconero Kulusevky trova Chiesa che con un’azione in area insistita cerca il gol ma il portiere biancoazzurro Reina devia in corner. La Lazio c’è su cross al centro di Luis Alberto, il solito M. Savic di testa coglie la traversa. Partita abbastanza equilibrata, ma la Juventus trova il raddoppio contropiede guidato da Federico Chiesa, che a limite della propria area ruba palla, parte a razzo, si invola e serve un bel pallone a Morata che arriva fino in fondo e di sinistro con una conclusione precisa batte Pepe Reina. Ancora Juve Ramsey in area viene messo giù da Milinkovic Savic, rigore, Morata dagli undici metri è freddo e trasforma, con palla da una parte e portiere dall’altra. Finisce così con il risultato di 3-1 per i bianco neri contro una bella Lazio che ha più volte messo in difficoltà i torinesi.

Tabellino del Match

JUVENTUS (4-4-2): Szczesny; Cuadrado (69′ Arthur), Danilo, Demiral, A. Sandro; Chiesa (82′ Bonucci), Rabiot, Ramsey (69′ McKennie), Bernardeschi; Kulusevski (92′ Di Pardo), Morata (69′ Ronaldo). A disposizione: Ake, Buffon, De Marino, Dragusin, Fagioli, Peeters, Pinsoglio. Allenatore: Pirlo.

LAZIO (3-5-2): Reina; Marusic (81′ A. Pereira), Hoedt, Acerbi; Lulic (55′ Patric), Milinkovic-Savic, Leiva (55′ Escalante), L. Alberto (81′ Caicedo), Fares; Correa, Immobile (81′ Muriqi). A disposizione: Akpa Akpro, Cataldi, Musacchio, Parolo, G. Pereira, Shehu, Strakosha. Allenatore: Inzaghi.

ARBITRO: Massa di Imperia

MARCATORI: 14′ Correa (L), 39′ Rabiot (J), 57′ e 59′ su rig. Morata (J)

NOTE: Ammoniti: Acerbi (L). Recupero: 1′ – 3′.

I mattatori della serata Rabiot e Morata per i bianconeri, CR7 in panchina a riposo a far da spettatore non pagnate

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Teleradio News

tel. (+39) 0823 862832; 333 148 1414 - 393 2714042 - 334 539 2935; mail to: info@tr-news.it - info@teleradio-news.it - http://teleradionews.info - web: www.tr-news.it - htps://www.teleradio-news.it e vari siti web collegati