Percettori di reddito di cittadinanza lavoravano a nero. Denunciati dai carabinieri

I carabinieri della Stazione di Grazzanise (CE), unitamente a personale del Nucleo Carabinieri Ispettorato del Lavoro di Caserta, nel corso di un servizio volto al contrasto del fenomeno del “lavoro sommerso”, svolto presso un cantiere edile ubicato in Grazzanise, hanno proceduto a deferire in stato di libertà il legale rappresentante della ditta di costruzioni, in quanto i lavoratori della predetta società non erano stati sottoposti alla prevista visita medica preventiva.

Nel corso del controllo sono stati altresì identificati 5 lavoratori privi di regolare contratto di assunzione. Gli stessi, all’esito di accertamenti, sono risultati percettori di reddito di cittadinanza, motivo per cui verranno segnalati all’INPS ai fini della sospensione del beneficio.

Sono state anche elevate sanzioni amministrative per inosservanza delle normative in materia di lavoro irregolare, tutela della sicurezza nei luoghi di lavoro e contenimento dell’emergenza epidemiologica da covid 19, per un totale di 24.713,30 euro, nonché disposta la sospensione dell’attività imprenditoriale.

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Teleradio News

tel. (+39) 0823 862832; 333 148 1414 - 393 2714042 - 334 539 2935; mail to: info@tr-news.it - info@teleradio-news.it - http://teleradionews.info - web: www.tr-news.it - htps://www.teleradio-news.it e vari siti web collegati