La Juve è la prima finalista della Tim Cup

Si è giocata allo stadio di Torino il match di ritorno delle semifinali di Coppa Italia tra Juventus ed Inter. Il match si è concluso con il punteggio di 0-0, non molto da evidenziare in una partita che offre pochi spunti di cronaca. Nel primo tempo meglio la squadra nero azzurra che ha sfiorato il gol con Lukaku sugli sviluppi di un calcio di punizione intorno al minuto 22′. La Juventus ha abbozzato qualche reazione, chiudendo gli spazi concedendo poco o niente alla squadra nero azzurra, senza però rendersi mai  veramente pericolosa nell’arco della prima frazione di gara. Un paio di tiri di Cristiano Ronaldo murati dalla difesa e nulla  più.

Nella ripresa leggero predominio da  parte della Juventus, che cerca di rendersi pericolosa e ci riesce al minuto 63′ con Cuadrado che al limite dell’area di rigore serve un gran pallone a Cristiano Ronaldo, tutto solo davanti ad Handanovic, la cui conclusione viene ribattuta dall’estremo difensore in uscita. Il portoghese attaccante della Juventus però ci riprova con una caparbia azione personale, alcuni minuti dopo, salta due difensori come birilli e calcia a rete di forza ma ancora una volta Handanovic respinge in tuffo e si fa trovare pronto.

L’Inter prova a spingere e a cercare il goal ma senza fortuna ci prova ancora Lukaku con un  tiro insidiosa appena dentro l’area di rigore, Demiral però ribatte la sfera. Non succede praticamente più nulla allo Juventus Stadium di Torino, la Juventus è la prima finalista, molto probabile una  finale che la vedrà opposta al Napoli di Gennaro Gattuso, la cui squadra parte con il 4-1 dell’andata e dovrà scendere in campo a Bergamo contro l’Atalanta. Juventus e Napoli si potrebbero duqnue dividere ancora una volta le finali di Coppa Italia come gli anni scorsi, con l’occasione per gli azzurri di ‘Vendicare’ sportivamente parlando la sconfitta in supercoppa italiana dello scorso gennaio nella finale che si giocherà  a Maggio allo stadio Olimpico di Roma

ITIS Liceo Scientifico Giordani Caserta 600×273

JUVE (4-4-2): Buffon; Danilo, De Ligt, Demiral, A. Sandro; Cuadrado (82′ Chiellini), Bentancur, Rabiot, Bernardeschi (62′ McKennie); Ronaldo, Kulusevski (87′ Chiesa). A disposizione: Bonucci, Di Pardo, Dragusin, Frabotta, Morata, Peeters, Pinsoglio, Szczesny. Allenatore: Pirlo.

INTER (3-5-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni (65′ Kolarov); Hakimi, Brozovic, Barella, Eriksen (65′ Sensi), Darmian (58′ Perisic); Lukaku, L. Martinez. A disposizione: D’Ambrosio, Gagliardini, Padelli, Pinamonti, Radu, Ranocchia, Vecino, Young. Allenatore: Conte.

ARBITRO: Mariani di Aprilia

NOTE: Andata 2-1. Ammoniti A. Sandro (J); Darmian, Perisic, Brozovic (I). Recupero: 0′ – 4′

Mediaservice Caserta 640×300

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Teleradio News

tel. (+39) 0823 862832; 333 148 1414 - 393 2714042 - 334 539 2935; mail to: info@tr-news.it - info@teleradio-news.it - http://teleradionews.info - web: www.tr-news.it - htps://www.teleradio-news.it e vari siti web collegati

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: