LE PENDENZE DEI RICORSI INNANZI ALLA CORTE EUROPEA DEI DIRITTI DELL’UOMO  di Innocenzo Orlando

LE PENDENZE DEI RICORSI INNANZI ALLA CORTE EUROPEA DEI DIRITTI DELL’UOMO  di Innocenzo Orlando | Cronache Agenzia Giornalistica

Annual_report_2020, Stats_analysis_2020). E, per il primo anno dall’inizio delle sue attività, la Corte europea ha dovuto attivare lo svolgimento dei procedimenti da remoto, assicurando così il pieno funzionamento delle proprie attività.

Vediamo i dati. Nel 2020 sono stati presentati più di 37mila ricorsi (il 3% in meno rispetto al 2019). Ben 32.232 ricorsi sono stati dichiarati irricevibili. Le sentenze sono state 871 (884 nel 2019). Il numero più alto di pronunce, nel complesso, ha riguardato l’articolo 6 (equo processo), il diritto alla libertà e sicurezza (articolo 5), il divieto di trattamenti inumani o degradanti (articolo 3), 122 il diritto di proprietà (articolo 1 del Protocollo n. 1), 85 l’articolo 2 sul diritto alla vita e 85 il diritto a un rimedio giurisdizionale effettivo (articolo 13). Tra il 2017 e il 2020 i ricorsi italiani attribuiti a una formazione giurisdizionale della Corte sono aumentati: erano 1.374 nel 2017, 1.692 nel 2018, 1.454 nel 2019, per arrivare a 1.497 nel 2020.

Molte le sentenze significative che hanno toccato anche questioni nuove: così, il dramma della violenza domestica ha portato la Corte europea a pronunciarsi, con la sentenza dell’11 febbraio 2020, Buturuga contro Romania (ricorso n. 56867/15), sul cyberbullismo e sugli obblighi positivi degli Stati nella protezione dei minori nei casi di maltrattamenti da parte dei genitori. Inoltre, per la prima volta – si legge nella relazione annuale – la Grande Camera ha affrontato la questione dell’applicabilità dell’articolo 4 (divieto di schiavitù e di lavori forzati) ai casi di traffico di donne e sfruttamento della prostituzione (S.M. contro Croazia, sentenza del 25 giugno 2020, ricorso n. 60561/14). Ormai pienamente operativo il Protocollo n. 16, con la Grande Camera che continua a ricevere richieste di pareri.

(Fonte: Cronache Agenzia Giornalistica – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Teleradio News

tel. (+39) 0823 862832; 333 148 1414 - 393 2714042 - 334 539 2935; mail to: info@tr-news.it - info@teleradio-news.it - http://teleradionews.info - web: www.tr-news.it - htps://www.teleradio-news.it e vari siti web collegati