A.M.B.C. : ” Fermenti in comune”? urge qualche approfondimento

Liceo Manzoni Caserta 640×300

Sono centinaia le opportunità che in questi anni il sindaco Pacifico e i suoi sono stati capaci di perdere. L’Amministrazione in carica (per fortuna ancora per poco) ha maldestramente sciupato per la città di Mondragone tantissime occasioni di finanziamento e di crescita. L’AMBC ha cercato -con sistematicità- in questi anni di segnalare bandi e avvisi pubblici e di spronare a progettare e a partecipare e aderire affinché nessuna risorsa andasse sprecata. Ma, al netto di un paio di circostanze, quasi sempre i nostri richiami sono stati -per incapacità o per sciatteria- del tutto disattesi.

Ist. Comprensivo Maddaloni 450×640
ITIS Liceo Scientifico Giordani Caserta 600×273

Quindi, leggere il primo atto dell’esecutivo del 2021, la delibera n. 1 del 2021 della Giunta Municipale (ma quanto lavora questa Giunta Municipale!), con il quale in extremis il comune di Mondragone ha deciso di partecipare all’Avviso dell’A.N.C.I. rivolto a progetti locali in favore dei giovani e denominato “Fermenti in Comune” http://www.anci.it/bando-fermenti-in-comune-da-60-mila-a-200-mila-euro-per-attivare-progetti-locali-per-i-giovani/, con un progetto dal titolo “GREEN AND YOUNG FUTURE” (il titolo in inglese è un omaggio ai 700 anni dalla morte di Dante Alighieri) per l’ammontare di 120 mila € (di cui 24 mila € a proprio carico), non può che farci piacere (anche se il progetto, al quale comunque -unitamente alla Segretaria comunale Elia- auguriamo successo, non ci piace). Peccato che ancora una volta tutto sia stato inficiato da gravissime illegittimità procedurali. La Giunta Municipale il 27 gennaio scorso (a soli due giorni dalla scadenza dell’avviso) si è riunita sotto la presidenza del vicesindaco Lavanga (assente Virgilio Pacifico) ed ha approvato con la prima delibera dell’anno il progetto e gli allegati, compreso l’accordo di partenariato (indispensabile per poter concorrere). Ed è solo leggendo questo allegato che si scopre il nome dell’associazione scelta come partner dal comune di Mondragone. Ci domandiamo: Come è stato scelto tale partner? E attraverso quale procedura ad evidenza pubblica? Perché questo e non un altro partner? E perché solo questo partner e non allargare la partecipazione ad altri attori in possesso dei requisiti richiesti dal bando? Negli atti approvati dal sindaco facente funzioni Lavanga e dagli assessori Tramonti, Lavino e Di Lorenzo (era assente l’assessore Peppino Piazza) -con tanto di parere in ordine alla regolarità tecnico-amministrativa espresso dalla dott.ssa Varone Marfisa (alla riunione di Giunta partecipava anche la Segretaria comunale, dott.ssa Antonia Elia, in qualità di verbalizzante) – non c’è traccia alcuna della procedura seguita dall’Amministrazione comunale per scegliere tale partner né quali verifiche siano state eseguite per accertare i requisiti posseduti da tale associazione. Ma come si fa ad arrivare a tanto? Ma in questa Amministrazione non c’è più alcun decoro? Non è questo il modo giusto e corretto per costruire un “futuro verde e giovane”. Continuando ad assoggettare la politica e l’amministrazione al “padrone di turno” e ai suoi manutengoli, al familismo e alle clientele e continuando ad operare nell’illegittimità, con disparità e favoritismi, si comprometterà definitivamente il futuro dei nostri giovani (che sarà sempre più nero, altro che verde …) e si screditerà totalmente la politica, già alquanto compromessa agli occhi dei giovani (e non solo). I Comuni – e per fortuna sono la stragrande maggioranza- dove ancora vigono le regole e dove ancora c’è qualcuno che controlla e pretende il loro rispetto hanno dovuto -ovviamente- procedere con un avviso pubblico per scegliere il partner. E’ il caso – per fare un solo esempio- del Comune di Aprilia (Lt), il quale con la determina n. 5 dell’8 gennaio 2021 (c’era tutto il tempo, quindi, per agire con una procedura ad evidenza pubblica) ha correttamente approvato e pubblicato un Avviso di manifestazione di interesse per la costituzione di un partenariato: https://www.comune.aprilia.lt.it/amm-trasparente/avviso-pubblico-per-manifestazione-di-interesse-per-lavvio-delle-procedure-per-la-costituzione-di-un-partenariato-su-cui-attivare-una-co-progettazione-per-la-definizione-delle-azioni-e-del-budget-da/. Non è la prima volta (e lo stanno facendo con sistematicità dal giorno dopo la loro elezione, quando hanno iniziato ad alzare i calici sotto le stelle) che queste signore e questi signori vanno avanti con assoluta discrezionalità mettendosi la legge sotto i piedi. E sono tre anni e mezzo (e oltre) che hanno trasformato l’eccezione in regola e l’abuso in prassi. L’unico conforto di fronte a questi quotidiani scempi e a questi ricorrenti soprusi è constatare che ormai “manca poco all’alba”.

Terra di Lavoro 300×250

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Teleradio News

tel. (+39) 0823 862832; 333 148 1414 - 393 2714042 - 334 539 2935; mail to: info@tr-news.it - info@teleradio-news.it - http://teleradionews.info - web: www.tr-news.it - htps://www.teleradio-news.it e vari siti web collegati

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: