S.Maria C.Vetere. ‘Fratelli d’Italia’ promuove class action per tutelare i ristoratori vessati dal Covid

TeleradioNews ♥ un passo avanti, anche per te!

La sola chiusura a Gennaio e le relative restrizioni in zone cromatiche hanno costituito una perdita di oltre 5 miliardi di euro per il settore della ristorazione, dei bar, pub e locali affini.

Il tutto senza una politica equa di ristori e risarcimento: la dimostrazione della totale inadeguatezza dei provvedimenti di un governo impegnato, ormai, esclusivamente a salvare sé stesso, senza il minimo pudore.
Fratelli d’Italia vuole essere vicino concretamente agli esercenti che oggi soffrono più di altri questa situazione e lancia, a livello nazionale, la campagna “SOS ristoranti”, che si sostanzia nell’adesione gratuita ad un’azione legale tesa ad ottenere un risarcimento per i danni patiti, semplicemente mandando una mail con relativa documentazione entro il 15 Febbraio. 

Un modo -dichiara il commissario provinciale Marco Cerreto- per dimostrare che Fratelli d’Italia vuol essere concretamente vicina a tutti coloro che nel mondo della ristorazione hanno dimostrato collaborazione e sono stati poi vessati e dimenticati da un governo non all’altezza della situazione”. 

Gli fa eco Gabriella Santillo, dirigente del settore commercio e attività produttive: “da imprenditrice e da madre di famiglia, prima ancora che da politica, so perfettamente che senza un aiuto concreto molte attività non supereranno la pandemia. Dobbiamo essere vicini a chi soffre, non solo nelle istituzioni ma anche attraverso strumenti di tutela collettiva come questo”.

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)
TeleradioNews ♥ un passo avanti, anche per te!

Teleradio News

tel. (+39) 0823 862832; 333 148 1414 - 393 2714042 - 334 539 2935; mail to: info@tr-news.it - info@teleradio-news.it - http://teleradionews.info - web: www.tr-news.it - htps://www.teleradio-news.it e vari siti web collegati

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: