Caserta. ‘SELECT’: progetto universitario illustrato in conferenza stampa virtuale via Skype

Nel corso della conferenza stampa il capofila di progetto, l’Università Vanvitelli, ha delineato gli obiettivi di progetto e i risultati attesi.

Gli  interventi al Progetto SELECT 

 Il Consorzio SELECT ha organizzato, attraverso la Piattaforma Skype, la prima conferenza stampa con lo scopo di informare gli addetti stampa sugli obiettivi del progetto, sulle prime attività da sviluppare e sulla pianificazione inziale del progetto. Il Capofila di progetto, l’Università Vanvitelli, ha delineato gli obiettivi di progetto e i risultati attesi.

Il progetto mira a sviluppare un corso di formazione che si rivolge a giudici onorari e laici sulla Carta dei Diritti Fondamentali dell’Unione europea e di sensibilizzare sul ruolo chiave che giudici onorari e laici rivestono per il corretto funzionamento dei sistemi giuridici europei.

Inoltre, il Consorzio si aspetta di perseguire un miglioramento delle conoscenze pratiche e teoriche sulle più recenti direttive dell’Unione europea sul tema della tutela dei diritti fondamentali e aumentare la consapevolezza del valore aggiunto che la Carta dei Diritti Fondamentali dell’UE rappresenta.

“È un grande onore coordinare un così eterogeneo e competitivo Partenariato – dichiara la Professoressa E. M. Bartoloni, Università degli Studi della Campania Luigi Vanvitelli, Project manager di SELECT -.  Sono sicura che saremo capaci di raggiungere insieme grandi risultati e spero che questo progetto sia il primo di una lunga serie di iniziative comuni che mirino a migliorare i sistemi giudiziari europei”.

“Le possibilità offerte da questo progetto –  afferma il Sig. A. Ottmann, CEO di Concilium Schlichtun Und Beratung Gmbh – ci permettono di migliorare la nostra offerta formativa e rafforzare le abilità di un gruppo target che, a nostro parere, svolge un ruolo essenziale per il funzionamento dei sistemi giudici nazionali dell’UE”.

 “Siamo davvero colpiti dall’interesse che questo progetto ha suscitato per la categoria che rappresentiamo – dichiara Sig.ra P. Vercauteren, Presidentessa dell’ Union Européenne Des Magistrats Statuant En Matière Commerciale -. Il progetto sicuramente fornirà benefici ai giudici laici che rappresentiamo e sottolineerà il nostro ruolo nei sistemi legali nazionali”.

 “Abbiamo a lungo lavorato, in qualità di Associazione di categoria italiana, per rafforzare le nostre competenze e il nostro ruolo – Dichiara la Sig.ra R. Tesei, Presidentessa dell’Associazione Nazionale Giudici di Pace -. Grazie al contributo dell’Unione europea, che ha sempre posto attenzione sulla categoria che rappresento, noi saremo in grado di sviluppare un progetto di formazione transnazionale che ci permetterà di collaborare con i nostri colleghi europei”.

 Per maggiori info/Federico Bertucci/ Responsabile comunicazione del progetto/ FB European Consulting/Mail: admin@selectoproject.eu – f.bertucci@fberuopeanconsulting.it/ Cell: +39 333 3066477/ Sito di progetto: www.selectproject.eu

(di Innocenzo Orlando – Fonte: Cronache Agenzia Giornalistica – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: