ParteParte Marine Litter Miglio d’Oro

Presentato il Progetto Marine Litter,una iniziativa sociale e ambientale per la salvaguardia del litorale del Miglio D’Oro 

Marine Litter – Miglio d’Oro è il progetto di salvaguardia del litorale vesuviano presentato ufficialmente lunedì 21 dicembre in videoconferenza stampa sulle pagine Facebook Marine Litter – Miglio d’Oro | Radio Siani | canale Youtube Radio Siani.

Nel corso della conferenza sono stati portati i saluti del Ministro dell’Ambiente Sergio Costa, da sempre sensibile alle iniziative dal basso delle realtà che operano attivamente sui territori.

Le parole dei sindaci dei Comuni coinvolti – Torre Annunziata, Torre del Greco, Ercolano, Portici – hanno sottolineato con forza la piena collaborazione ed il sostegno alle azioni progettuali.

Giovanni Palomba, sindaco di Torre del Greco: Ritengo il progetto fondamentale e resto a completa disposizione delle attività progettuali. È indispensabile che le istituzioni siano vicine ad una rete territoriale che sta portando avanti un impegno così importante che ripulisce il nostro mare e diffonde una cultura della tutela ambientale soprattutto per città che vivono di turismo e di pesca come quella del comune che rappresento.

Vincenzo Cuomo, sindaco di Portici: Salutiamo con interesse questa iniziativa che punta a sostenere concretamente gli sforzi messi in campo da anni per la salvaguardia del nostro litorale. Una costa incantata, in uno scenario unico al mondo, perfettamente incastrata in un contesto storico architettonico che non ha eguali al mondo, impone un impegno costante e collettivo per curarne la salvaguardia. E con questo obiettivo destiniamo il nostro sostegno al progetto Marine Litter – Miglio d’Oro che vede insieme una serie di partner ed istituzioni con le quali il Comune di Portici da tempo ha messo in campo proficue collaborazioni, garanzia di riuscita anche per questa nuova sfida.

Ciro Buonajuto, sindaco di Ercolano: Sono orgoglioso che la città di Ercolano sia coinvolta pienamente nelle azioni del progetto Flag Marine Litter Miglio d’Oro. La salvaguardia del mare e dell’ambiente rappresentano una delle priorità fondamentali per noi tutti istituzioni e cittadini, la nostra costa è una risorsa da tutelare e sviluppare, e quando a farlo sono le diverse realtà impegnate del territorio che si uniscono in una rete come questa per una causa così importante, non possiamo che sostenerla completamente.

Vincenzo Ascione, sindaco di Torre Annunziata: Il progetto di Marine Litter si inserisce in maniera organica in un contesto di elevata sensibilità verso il tema del recupero del rapporto con la nostra principale risorsa che è il Mare. Una ritrovata capacità di investimento sulla questione depurazione delle acque ed in particolare del Sarno legata ad una capacità di fare rete con le diverse associazioni del territorio ha consentito lo sviluppo di questo progetto che investe soprattutto sulla questione culturale della Salvaguardia del Creato tema molto caro a papa Francesco. Solo attraverso il largo e massivo coinvolgimento delle popolazioni sul tema del rispetto della Natura con una capillare azione da svolgere in tutti i contesti socio-culturali ci consentirà di lasciare una realtà più vivibile alle future generazioni. Per tale motivo plaudo a questa iniziativa che racchiude in sé tutte le considerazioni da me esposte. Complimenti.

Inoltre è intervenuto il dottor Furio Truzzi, presidente nazionale di Assoutenti, mentre è giunta la vicinanza ed il sostegno del dottor Vincenzo Saggiomo, direttore della Fondazione Dohrn spin-off della Stazione Zoologica Anton Dohrn di Napoli.

Presente alla conferenza stampa anche la Direttrice del Flag Miglio D’Oro Giuliana Esposito: Siamo particolarmente orgogliosi del progetto Marine Litter che mette insieme istituzioni e terzo settore verso un percorso innovativo e sostenibile. Attraverso il coinvolgimento diretto di chi vive quotidianamente il mare, il progetto trasforma in maniera funzionale quello che oggi rappresenta un problema per i pescatori: i rifiuti. Sostenibilità ambientale ed educazione, sono le parole chiave per rendere il processo realmente sostenibile, anche grazie al coinvolgimento delle scuole.

Anche il Presidente del Flag Litorale Miglio d’oro Maurizio Minichino ha portato il suo contributo: Si tratta di un progetto importante! Il recupero della plastica grazie ai partner del progetto e della Regione Campania deve essere da stimolo per potenziare i servizi già esistenti sul territorio come gli uffici risorsa mare. Il progetto deve fare da apripista per continuare gli investimenti in termini di tutela ambientale, partendo dal basso per raggiungere obiettivi importanti e fondamentali per il litorale e il territorio vesuviano.

A curare il progetto finanziato dal Flag Litorale Miglio d’Oro si è costituita una rete di soggetti del terzo settore idonea a soddisfare tutte le specifiche competenze necessarie allo svolgimento e alla realizzazione delle azioni progettuali:

  • I.C.S. Comitato Provinciale di Napoli,
  • Assoutenti Campania A.P.S,
  • Cooperativa Sociale Giancarlo Siani,
  • Associazione di volontariato Hippocampus.

Un lavoro sinergico, dunque, per mettere in atto questa importante e innovativa iniziativa d’intervento socio-economico-culturale, oltre che ambientale. Un progetto che ha l’obiettivo di intervenire in maniera organica per la salvaguardia del litorale del Miglio d’Oro e contrastare il fenomeno denominato marine litter, ovvero inquinamento marino da rifiuti solidi, soprattutto plastica. Le associazioni e cooperative in rete saranno perciò al timone di un’azione pilota volta alla riqualificazione e allo sviluppo del litorale vesuviano.

Il primo intervento è stato dell’avvocato Gabriele Melluso di Assoutenti Campania che ha ringraziato il Flag Litorale Miglio d’Oro, la Regione Campania e tutti i partner del progetto esprimendo la sua personale soddisfazione per un sogno che finalmente si concretizza: Marine Litter saprà dare nuovamente lustro al Miglio d’Oro.

Siamo sicuri che il progetto, nonostante l’emergenza Covid, darà i suoi frutti sul territorio dato che non si occuperà solo di salvaguardia ambientale ma di promozione della coscienza civile della popolazione vesuviana, ha dichiarato poi Alessandro Papaccio dell’AICS comitato provinciale di Napoli, partner capofila del progetto.

Ringrazio il Flag e mi auguro che i comuni interessati facciano tesoro di questa iniziativa per continuare l’opera di salvaguardia anche dopo la fine delle attività progettuali, ha sottolineato quindi Ciro Borrelli, presidente Associazione Hippocampus, realtà che si è occupata degli arredi urbani con soggetto figure marine che saranno esposti all’interno dei Comuni del litorale, da Portici a Torre Annunziata, contenitori dove potranno essere depositati i rifiuti che vengono recuperati dalle acque.

La questione ambientale non può prescindere dalla questione sociale, c’è quindi bisogno di tenere alta l’attenzione sui problemi dell’ambiente e cercare di operare in sinergia così come la rete qui costituita sta dimostrando con fatti e azioni concrete e nel coinvolgimento diretto dei pescatori e degli stakeholder territoriali, ha evidenziato Giuseppe Scognamiglio, presidente della Cooperativa Sociale Giancarlo Siani.

(Fonte: Lo Speakers Corner – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Teleradio News

tel. (+39) 0823 862832; 333 148 1414 - 393 2714042 - 334 539 2935; mail to: info@tr-news.it - info@teleradio-news.it - http://teleradionews.info - web: www.tr-news.it - htps://www.teleradio-news.it e vari siti web collegati

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: