Carinaro-Finanziato il progetto per il riutilizzo di un bene confiscato

Liceo Manzoni Caserta 640×300

Carinaro– Sarà finanziato il progetto dell’amministrazione Affinito per la riqualificazione del bene confiscato  in via XXIV MAGGIO/De Nicola da destinare ad un hub culturale 

ITIS Liceo Scientifico Giordani Caserta 600×273

È stato pubblicato con Decreto Dirigenziale n. 28 del 07/12/2020 Direzione Generale 9 – Uff. del federalismo e dei sistemi territoriali e della sicurezza integrata
U.O.D. 6 – Legalità e sicurezza

Mediaservice Caserta 640×300

“siamo molto soddisfatti che sia stato finanziato il progetto per il riutilizzo del bene confiscato alla criminalità organizzata, con l’impegno e la dedizione dei nostri giovani amministratori, con idee innovative cercheremo di portare in alto la nostra comunità” commenta il sindaco Nicola Affinito.
Il consigliere delegato alle politiche europee Barbato Nicola Mauro si dice soddisfatto: “il lavoro di squadra premia sempre, crediamo fortemente che possa essere la chiave di volta per il futuro della nostra città; con la realizzazione di questo progetto creeremo una struttura funzionale, un hub cittadino, all’interno di un bene confiscato alla criminalità organizzata a dimostrazione di come sia possibile concretamente il riutilizzo per fini sociali di un immobile ormai in disuso da anni; l’utilità sociali che ci siamo dati come linea guida del progetto è stata propria quella di dare un’opportunità ai giovani laureati del territorio di Carinaro che attraverso una piccola indennità, erogata con i voucher, potranno garantire il servizio extra-scolastico (doposcuola) ai bambini del nostro comune , portando un gran sollievo alle famiglie.”
Costruiamo il nostro futuro.

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Teleradio News

tel. (+39) 0823 862832; 333 148 1414 - 393 2714042 - 334 539 2935; mail to: info@tr-news.it - info@teleradio-news.it - http://teleradionews.info - web: www.tr-news.it - htps://www.teleradio-news.it e vari siti web collegati