Dalla violenza di genere alla violenza in genere: sempre e solo ‘NO’ fermo e convinto

Oggi, domani, sempre: ricordare che la violenza è il linguaggio dei vili, degli arroganti, degli ignoranti, dei prepotenti a noi stessi, agli altri, donne o uomini che siano, anziani e bambini.
La violenza non è mai una forma di amore, non è una strada, una scelta da

contemplare: la violenza è l’atto indegno di un essere umano che si appropria della libertà di un altro essere umano.
È l’espressione più bassa a cui si ricorre. Non c’è giustifica.

Per anni ho combattuto ogni forma di violenza, cercando di aiutare le persone a liberarsi dai loro mali, dai loro carcerieri… che subdolamente, spesso, riescono a convincere le vittime di avere colpe e punizioni meritate.

Convincono loro che uno schiaffo, un pugno, o altro sono dimostrazioni di affetto profondo e che la gelosia non è mai malata, perché prova di grande amore.

È un’assurdità!

La violenza non è solo fisica: parole, grida, offese…possono ferire più delle percosse e, spesso, il dolore dura mesi, anni. Uscirne è complicato, ma non impossibile.

Ci vuole coraggio, bisogna aprire gli occhi, fuggire da una realtà deviata… perché la vita è altro, l’amore è altro.
È fondamentale volersi bene, credere in sé stessi. Solo così ci si salva.

La debolezza e la fragilità non significano permissione o sottomissione. Chi ama protegge, difende! Chi ama abbraccia, sorride… accarezza.

Ricordatelo: oggi. domani… sempre!

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Teleradio News

tel. (+39) 0823 862832; 333 148 1414 - 393 2714042 - 334 539 2935; mail to: info@tr-news.it - info@teleradio-news.it - http://teleradionews.info - web: www.tr-news.it - htps://www.teleradio-news.it e vari siti web collegati

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: