Torre Annunziata. Rincorso dalla Benemerita e beccato con oltre un chilo di marijuana: arrestato 48enne

Saluta i carabinieri e poi fugge ad un controllo, 48enne arrestato dopo schianto in auto: aveva oltre un chilo di marijuana.

I carabinieri della sezione radiomobile di Torre Annunziata hanno arrestato per detenzione di droga a fini di spaccio e resistenza a pubblico ufficiale, Carlo Caglia Ferro, 48enne del posto già noto alle forze dell’ordine.

I militari gli hanno intimato l’alt durante un posto di controllo in Via Cuparella.

L’uomo ha finto di rallentare, ha salutato i carabinieri, e poi è fuggito a tutta velocità imboccando contromano Via Vittorio Emanuele III.

Tallonato dai Carabinieri, che non l’hanno mai perso di vista, il 48enne ha svoltato in Via Bertone, poi in Via Castello e ancora contromano in Via Giovanni XXIII.

Tornato su Via Vittorio Emanuele III, si è schiantato contro un altro veicolo poco dopo aver preso Via Sambuco.

I militari lo hanno così bloccato: in auto c’era un chilo e 100 grammi di marijuana, suddiviso in due confezioni di cellophane termosaldate.

L’uomo dopo essere finito in manette, è stato tradotto al carcere di Poggioreale ed è ora in attesa di giudizio.

(Fonte: Gazzetta di Caserta – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)