Caserta e Salerno: Maltempo forte: numerosi danni segnalati in varie zone delle province campane

Numerosi danni sono stati registrati nella serata di sabato nel Casertano a causa di forti raffiche di vento: segnalati alberi sradicati, cartelloni pubblicitari e tetti divelti.

Decine le richieste di intervento ai vigili del fuoco del comando provinciale di Caserta e dei distaccamenti sparsi sul territorio.

Fra l’altro un albero di grosse dimensioni, proveniente dal parco reale della Reggia di Caserta, si è abbattuto sul muro di cinta, lato via Passionisti.

Diverse lamiere divelte, invece,  hanno impattato sul tetto della caserma Amico, sita proprio di fronte al quartiere popolare. I residenti del rione Vanvitelli, svegliati dal forte boato, hanno subito allertato il 115.

Era appena passata la mezzanotte quando un violento vortice d’aria ha letteralmente squarciato la copertura del tetto di un palazzo del rione Vanvitelli a Caserta, all’altezza del civico 12.

Le violente raffiche si sono abbattute anche sull’Itis “Giordani”, dove all’interno del cortile un albero è crollato ed ha divelto anche la recinzione in metallo che da’ su via Laviano.

A Caserta sempre, insieme a alberi e a pali della luce crollati, da uno stabile del rione Vanvitelli si è staccata una grossa porzione di tetto, che si è schiantata sull’asfalto colpendo un’auto.

A Santa Maria Capua Vetere, alcuni pannelli si sono staccati dall’Arco di Adriano, dove erano stati posizionati per lavori di ristrutturazione, precipitando in strada.

Anche ad Aversa ci sono numerosi alberi e cartelloni pubblicitari caduti, come nei comuni del circondario, dove nei giorni scorsi le piogge avevano provocato anche numerosi allagamenti.

Il vento ha creato tanti problemi anche nel Salernitano: i principali si registrano nell’Agro Nocerino Sarnese e, in particolare, nel comune di Sarno.

Siamo in continua emergenza su tutti i fronti“, ha annunciato il sindaco Giuseppe Canfora, invitando “tutti ad evitare spostamenti se non in casi strettamente necessari“.

Nella notte, infatti, il vento ha provocato la caduta di alberi in diverse zone della città. Paura anche all’ospedale dove le raffiche hanno ‘accartocciato’ la tenda pre-triage e spostato un container, che per poco non si è ribaltato.

Ingenti danni anche nel comune di San Valentino Torio: recinzioni divelte e cadute in strada, piante sradicate, cartelloni e segnaletica stradale abbattuti, danni al cimitero, illuminazione pubblica danneggiata.

Problemi anche a Tramonti, in Costiera Amalfitana e a Mercato San Severino dove è stata disposta la chiusura del cimitero comunale. Stessa decisione è stata presa anche a Campagna. Interventi di messa in sicurezza sono in corso a Nocera Superiore.

Nell’Agro, inoltre, il vento ha provocato danni notevoli all’agricoltura. Coldiretti Salerno ha fatto sapere che sono stati “abbattuti alberi, distrutti impianti serricoli, scoperchiati capannoni e danneggiate intere colture di cipollotto nocerino, finocchi, scarole verze e cavolfiori”.

Per l’associazione “è l’ennesimo episodio di evento climatico estremo che mette ancora una volta a dura prova il comparto agricolo con inevitabili ripercussioni sull’indotto“.

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Teleradio News

tel. (+39) 0823 862832; 333 148 1414 - 393 2714042 - 334 539 2935; mail to: info@tr-news.it - info@teleradio-news.it - http://teleradionews.info - web: www.tr-news.it - htps://www.teleradio-news.it e vari siti web collegati