Casagiove. Covid-19: ‘tampone sospeso’ per le famiglie in difficoltà su iniziativa del parroco Giaquinto

 “Un progetto a favore degli ultimi, gli anziani, i poveri, i senza fissa dimora, 

affinché la sanità sia davvero accessibile a tutti e non diventi un privilegio per pochi”.

Con questo obiettivo nasce un’iniziativa speciale, quella del tampone sospeso da “regalare” alle famiglie che non possono permetterselo.

Una proposta all’insegna della solidarietà per chi dovendo “ricorrere alla sanità privata o ad altro deve sostenere una spesa che a volte pesa sui bilanci (striminziti) di questi mesi” ha dichiarato il suo promotore don Stefano Giaquinto della Parrocchia di San Michele Arcangelo, alla quale “attraverso libere donazioni, è possibile dare il proprio contributo per alimentare un fondo che sarà destinato alle persone che hanno bisogno di sottoporsi ai tamponi e che per svariati motivi non possono rientrare nel circuito Asl né tantomeno possono permettersi di pagarlo privatamente.

La nostra città sia un esempio per tutti” ha poi concluso nell’ambito di un’iniziativa che, dopo essere stata già adottata nei Comuni della provincia di Napoli, viene intrapresa anche in provincia di Caserta per poter essere vicini al prossimo, alle difficoltà che in molti stanno attraversando in questa seconda ondata di lotta all’epidemia.

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Teleradio News

tel. (+39) 0823 862832; 333 148 1414 - 393 2714042 - 334 539 2935; mail to: info@tr-news.it - info@teleradio-news.it - http://teleradionews.info - web: www.tr-news.it - htps://www.teleradio-news.it e vari siti web collegati