COVID POSSIBILI SCENARI E VACCINO IN ARRIVO

Le diverse fasce di rischio assegnate alle Regioni, con le relative restrizioni per gli spostamenti, oltre alle regole sul distanziamento sociale, sembrano mettere a rischio il Natale così come lo abbiamo sempre conosciuto. Molti italiani, infatti, si chiedono cosa succederà alle abitudini degli scorsi anni come i pranzi e le cene in famiglia. A rispondere a questa domanda ci ha pensato Sandra Zampa, sottosegretaria alla Salute, in un’intervista alla Stampa.

“Ci sarà un provvedimento che riguarderà Natale, ha anticipato Zampa. “Si deve dire che non deve essere un Natale solitario, ma che le famiglie possono riunirsi nel nucleo ristretto, parenti di primo grado, fratelli e sorelle”.

Per quanto riguarda “la gran parte delle restrizioni attuali è bene che restino, magari con un allentamento del rigore per alcuni esercizi, ha aggiunto.
Vaccino, quando arriva e quanto costa: parla Zampa
La sottosegretaria alla Salute ha parlato anche del vaccino, dopo l’importante ANNUNCIO DELLA PFIZER: “I cittadini potranno riceverlo molto presto. L’Italia ne ha fatto un ordinativo che basta a coprire tutta la popolazione, abbiamo prenotato 70 milioni di dosi”.

“Il vaccino avrà un costo bassissimo, – ha aggiunto -. La vaccinazione comincerà dagli operatori socio-sanitari, forze dell’ordine, anziani, tutti i lavoratori fragili. E poi per classi di età: verrà fissato un criterio e si arriverà velocemente a tutti”.

L’articolo COVID POSSIBILI SCENARI E VACCINO IN ARRIVO proviene da BelvedereNews.


(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)