Caserta. Incendio alla ‘braceria della solidarietà’, costretta a chiudere a tempo indeterminato

Non bastavano lockdown, coprifuoco e zone coloratea mettere in ginocchio l’economia e a mortificare il coraggio della giovane imprenditoria.

Torniamo oggi dai fratelli Daniele e Umberto De Matteo, di cui si è parlato ampiamente in questi giorni per la loro iniziativa di solidarietà, e della collaborazione creatasi con la Caritas.

A distanza di una settimana purtroppo sono loro ad aver bisogno di aiuto. Purtroppo, mentre stavano lavorando, nella giornata odierna, intorno alle ore 14.00, per cause ancora da determinare, la brace su cui stavano cuocendo i pasti per i loro clienti che affollavano il locale, complice anche la bella giornata, ha preso improvvisamente fuoco.

 

Le fiamme sono aumentate, il fumo ha riempito la sala che è stata prontamente evacuata, mentre si chiedeva l’intervento dei vigili del fuoco. Ingenti i  danni riportati: al locale, agli arredi, alle canne fumarie, ai cibi freschi quali carni pregiate e formaggi selezionati, e persino al condominio sovrastante il locale. Una stima precisa non é stata ancora fatta.

Ora la braceria rimarrà chiusa per un periodo di tempo da stabilire. I fratelli De Matteo, che  poco più di un anno fa erano partiti con questo progetto ambizioso e coraggioso, mettendo in campo tutta la lor competenza nel settore, hanno investito in questa braceria sogni e speranze.

Sono stati esemplari nella loro iniziativa di generosità, tanto da diventare, in pochi giorni, un punto di riferimento per tanti. Oggi c’è rabbia e smarrimento per l’accaduto. Poi verrà il momento di ricostruire per riprendere da dove si sono fermati. E noi siamo certi che non saranno da soli.

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: