Cesa, Sant’Arpino e Succivo. Covid-19: chiusi cimiteri, parchi e mercati, tutto a tempo indeterminato

Il sindaco Enzo Guida ha firmato un’ordinanza con la quale chiude il cimitero, il parco giochi, la biblioteca comunale e sospende il mercato rionale, in quanto i contagi continuano a crescere.

L’ASL considera Cesa, Sant’Arpino e Succivo a rischio zona rossa, anche per questo i sindaci di Cesa (Enzo Guida) S. Arpino (Giuseppe Dell’Aversana) e Succivo (Gianni Colella) hanno deciso deciso di adottare un unico provvedimento, con il quale chiudono i cimiteri, i parchi ed i mercati rionali.

I COMUNICATI 

”Poco fa ho firmato una ordinanza con la quale si chiude il cimitero, si sospende lo svolgimento del mercato rionale, confermiamo la chiusura del Parco Giochi “Padre Lepre”, della biblioteca comunale, delle strutture comunali adibite a sede della consulta anziani, a sede della consulta diversamente abili.

Chiudiamo anche la piazzetta interna a Palestra del Fanciullo.

🔴Il numero dei contagi da Covid19 continua a crescere.

🔴L’Asl, in un documento inviato alla Regione Campania, ritiene che Cesa, assieme a S. Arpino e Succivo, stia facendo registrare un incremento notevole di contagiati. La nostra situazione sarà monitorata per una eventuale applicazione delle norme sulle cosiddette “zone rosse”.
Siamo, da ieri sera tardi, a lavoro su questo argomento.

🔴A fronte di misure nazionali non proprio drastiche, con i sindaci di S. Arpino e Succivo abbiamo deciso di adottare una linea comune.

Di seguito si pubblica la nota che abbiamo appena diffuso. Buona serata – Il sindaco Enzo Guida

Cesa, S. Arpino e Succivo: i Comuni chiudono cimiteri, parchi e mercati rionali 

Allo scopo di adottare tutte le misure utili a frenare l’incremento dei contagi da Covid19 che si stanno registrando nei nostri comuni, abbiamo deciso di adottare un unico provvedimento, con il quale chiudiamo i cimiteri, i parchi ed i mercati rionali”.

Ad annunciarlo sono i sindaci di Cesa (Enzo Guida) S. Arpino (Giuseppe Dell’Aversana) e Succivo (Gianni Colella).
“I nostri comuni, come abbiamo avuto modo di apprendere, in base all’incremento di contagi, sono monitorati dall’Asl e dalla Regione Campania, per una eventuale l’applicabilità delle misure per le così dette “Zone Rosse”.
“Avvertiamo in questo momento il dovere- aggiungono i sindaci – di mettere in atto tutte le misure utili per evitare occasioni di assembramento e di rischio contagio, oltre a quello che già siamo facendo, in uno con le misure regionali e nazionali”.
“Abbiamo già avuto modo di dire che una eventuale zona rossa per i nostri territori non sarebbe auspicabile, aumentando solo le problematiche sociali ed economiche esistenti”.

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Teleradio News

tel. (+39) 0823 862832; 333 148 1414 - 393 2714042 - 334 539 2935; mail to: info@tr-news.it - info@teleradio-news.it - http://teleradionews.info - web: www.tr-news.it - htps://www.teleradio-news.it e vari siti web collegati