SERIE A TIM/ GLI ANTICIPI DI GIORNATA

Serie A TIM – Si è giocato l’anticipo  della Serie A TIM, sono scese in campo Atalanta e Sampdoria – ecco un breve riassunto della partita: Gasperini sceglie il turnover, tra gli schierati ci sono  Depaoli e Mojica sulle fasce e Lammers in avanti sono le scelte dell’allenatore nerazzurro che dà ancora fiducia a Ilicic e consegna a Gomez, come sempre, le chiavi della trequarti e dell’Atalanta intera. A Ranieri importa poco che il 4-4-2 sia fuori moda. L’interpretazione dei suoi (corti, stretti, aggressivi e pronti al raddoppio) ha il sapore della criptonite per una squadra che, complice la poca dimestichezza delle riserve al complesso calcio gasperiniano, fa una fatica tremenda a costruire azioni da gol.

Ilicic cerca le giocate dei tempi belli, qualche volta gli riescono, ma spesso fanno il gioco dei difensori della Samp, sempre pronti a chiudere qualsiasi iniziativa centrale. Dall’altra parte, la fase offensiva si basa sullo sfruttamento delle giocate in velocità appena recuperata la palla e sui tagli verso il centro di Damsgaard, esterno di sinistra prontissimo a diventare rifinitore, come in occasione del gol di Quagliarella che sblocca la partita dopo 13 minuti. L’Atalanta prova a reagire, ma i suoi tentativi non preoccupano Audero. Anzi, sono gli ospiti a sfiorare il raddoppio, prima con un tentativo di Tonelli, pescato da una perfetta punizione di Ramirez, e poi con un calcio di rigore che Quagliarella si fa parare da Sportiello.

In apertura di ripresa Gasperini cambia tre giocatori: Sutalo, Mojica e Lammers per Toloi, Gosens e Zapata. La mira però, in questa partita, non è la prerogativa migliore dei bergamaschi mentre la Samp, nelle occasioni in cui si fa vedere in avanti, fa male. Come quando Jankto pesca Thorsby sul secondo palo per lo 0-2. Gasp non smette di crederci ed entrano anche Hateboer e Malinovski. Una squadra sbilanciata trova il rigore di Zapata ma nient’altro. E’ sempre la Samp, invece, a colpire nel finale quando il nuovo entrato Keita vede l’inserimento di Jankto che chiude la partita. Ranieri si gode la terza vittoria di fila e la certezza che la sua squadra possa togliersi parecchie soddisfazioni stagionali, mentre Gasperini si lecca le ferite. Napoli, insomma, non può più essere archiviato come un episodio.

Nell’altra partita invece la Lazio torna a vincere in campionato dopo tre partite e lo fa regolando 2-1 all’Olimpico il Bologna dell’ex Mihajlovic nell’anticipo della 5.a giornata di Serie A. Dopo un primo tempo bloccato e giocato a ritmi bassi, i biancocelesti trovano la fiammata decisiva nella ripresa con un destro dal limite di Luis Alberto al 54′. Immobile firma il raddoppio (76′) dopo la traversa di Orsolini; inutile la rete di De Silvestri in pieno recupero.

L’articolo SERIE A TIM/ GLI ANTICIPI DI GIORNATA proviene da BelvedereNews.


(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Teleradio News

tel. (+39) 0823 862832; 333 148 1414 - 393 2714042 - 334 539 2935; mail to: info@tr-news.it - info@teleradio-news.it - http://teleradionews.info - web: www.tr-news.it - htps://www.teleradio-news.it e vari siti web collegati