Scuola e diritto: può insegnare in Italia la ‘prof’ rumena: accolti i ricorsi dell’avvocato Marotta

Nuovo, brillante successo dell’avvocato casertano Pasquale Marotta, specializzato in vertenze amministrative, che ora si è visto riconoscere  il diritto all’insegnamento in Italia per una docente abilitata in Romania dal Consiglio di Stato, tornato sul tema del riconoscimento in Italia dell’abilitazione all’insegnamento conseguita appunto in Romania.

I giudici, infatti, hanno accolto la tesi proposta dall’avvocato Pasquale Marotta in due diversi appelli con cui erano state impugnate altrettante sentenze emesse dal TAR Lazio e che avevano sostenuto la posizione del Ministero in merito al mancato riconoscimento nel nostro Paese del valore abilitante del titolo conseguito in altro ordinamento.

Con le due citate sentenze, in particolare, i Giudici di Palazzo Spada hanno sconfessato la posizione che nel corso degli anni era stata assunta dal Ministero precisando che quest’ultimo ‹‹argomenta la propria decisione sul presupposto che l’attestato/certificato di conseguimento della formazione psicopedagogica in possesso dell’odierno appellante non sia sufficiente per esercitare la professione di insegnante e comunque che la formazione svolta dai cittadini italiani non sia riconosciuta dalle competenti autorità rumene… presupposto contrastante con la documentazione in atti…

Pertanto, come fondatamentalmente censurato nell’atto di appello, l’atto di diniego opposto dal Ministero risulta inficiato da un difetto di istruttoria, idoneo a determinarne l’annullamento››.

Tali sentenze, presumibilmente, segnano il solco di un nuovo orientamento giurisprudenziale su un’annosa vicenda che riguarda tantissimi docenti che hanno conseguito l’abilitazione all’insegnamento in Romania e che ora, pertanto, grazie all’attento lavoro dell’avvocato Pasquale Marotta, potranno vedersi riconoscere il diritto di insegnare in Italia.

(Comunicato Stampa – Elaborato – Archiviato in #TeleradioNews © Diritti riservati all’autore)

 

Teleradio News

tel. (+39) 0823 862832; 333 148 1414 - 393 2714042 - 334 539 2935; mail to: info@tr-news.it - info@teleradio-news.it - http://teleradionews.info - web: www.tr-news.it - htps://www.teleradio-news.it e vari siti web collegati