Maxi mobilitazione emergenza stradale

NAPOLI – Gli incidenti sulle strade urbane sono tantissimi e nelle nostre città si fa davvero poco per proteggere l’utenza debole. Con questa manifestazione svolta durante la  SEM (Settimana Europea della Mobilità Sostenibile)  riproponiamo  il tema della SICUREZZA STRADALE all’ attenzione dell’agenda politica e dei mass media per sensibilizzare, oltre ai cittadini utenti della strada al rispetto reciproco, anche gli amministratori Sindaco, assessori competenti e le istituzioni tutte affinché adottino piani urbanistici e di mobilità mirati ad una condivisione civile degli spazi urbani e tali da non privilegiare solo, come è ora, la mobilità motorizzata a scapito di vivibilità e sicurezza per i soggetti più vulnerabili.
In continuità con  la manifestazione di Roma del 23/2/2020 “Emergenza stradale”, svolta  per ricordare tra le altre vittime della strada le due ragazze uccise lo scorso dicembre in Corso Francia Fiab Napoli Cicloverdi chiama a raccolta le associazioni del territorio napoletano  per costituire un nuovo so getto che chieda alle Istituzioni preposte di affrontare il problema delle morti sulle strade, segnali le situazioni di maggiore criticità e proponga soluzioni adeguate partendo dal punto di vista di coloro che la strada la vivono ogni giorno.  E’ proprio l’analogia con il caso romano che ha fatto dire presidente nazionale, Alessandro Tursi: “Noi di FIAB non accettiamo la fuorviante e auto  assolutoria retorica della “tragica fatalità”. Sappiamo che queste stragi hanno cause, che le cause possono –e devono- essere rimosse, e il
nostro impegno è teso soprattutto a salvare vite innocenti.” Il 26 settembre non sarà solo una giornata della mobilitazione per ribadire che la strada è di tutti ma anche l’inizio di un percorso nuovo: “Chiederemo infatti alle associazioni che attualmente hanno aderito di firmare in piazza un documento per la costituzione di una rete per
l’Emergenza stradale che formuli proposte e azioni per la promozione della sicurezza stradale e chieda alle istituzioni azioni concrete per fermare la strage stradale”.
Sabato 26 settembre 2020 alle ore 17 in Piazza Carlo III a Napoli, partecipiamo in massa per manifestare e portare in piazza le istanze di FIAB insieme con
AIFVS Associazione Italiana Familiari Vittime della Strada, AMCVS Associazione Mamme Coraggio Vittime della Strada, Fondazione Michele Scarponi,Salvaciclisti, Rete Vivinstrada,  Legambiente Campania, Legambiente Parco Letterario, Legambiente CENTRO ANTICO, Legambiente Circolo LA GRU SCAMPIA, WWF Napoli,  Associazione Green Italia Campania, Associazione NAPOLI PEDALA, Associazione PERCORSI CUMANI, Associazione ANNALISA DURANTE, Associazione MAMME ANTISMOG, Associazione TUTTI A SCUOLA e a tutte le associazioni e persone che vorranno unirsi per veder garantito il diritto di poter attraversare la strada o  pedalare o semplicemente spostarsi in carrozzina senza rischiare di essere investiti e uccisi.

L’articolo Maxi mobilitazione emergenza stradale proviene da BelvedereNews.


(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Teleradio News

tel. (+39) 0823 862832; 333 148 1414 - 393 2714042 - 334 539 2935; mail to: info@tr-news.it - info@teleradio-news.it - http://teleradionews.info - web: www.tr-news.it - htps://www.teleradio-news.it e vari siti web collegati