Caserta. Scuole: dimensionamento bocciato grazie a un cavillo scovato dall’avvocato Marotta

Quando si lavora con zelo e passione i frutti certo non mancano, come dimostra l’ennesimo successo dell’avvocato casertano Pasquale Marotta,il quale è riuscito a scovare nel corposo carteggio intercorso fra Comune di Caserta, Regione Campania, Ministero e vertici scolastici del comprensivo “De Amicis-Da Vinci” il proverbiale pelo nell’uovo utile a impugnare il provvedimento con cui il dicastero aveva disposto l’accorpamento dei due istituti scolastici casertani.

Decisione ovviamente osteggiata da genitori, docenti e amministratori locali, sicché i preposti comunali avevano deciso di impugnare la sentenza affidandosi al professionista ritenuto più ferrato nelle vertenze amministrative.

In totale accoglimento delle obiezioni addotte dall’avvocato Marotta, infatti, il Tribunale Amministrativo regionale della Campania ha sancito l’inammissibilità, per carenza di legittimazione, di un ricorso prodotto da un dirigente scolastico, ragion per cui torna in vigore il piano di dimensionamento stabilito da Comune e Regione.

Questo naturalmente, in attesa di un immaginabile contro-ricorso al Consiglio di Stato…

(News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web© Diritti riservati all’autore)

Teleradio News

tel. (+39) 0823 862832; 333 148 1414 - 393 2714042 - 334 539 2935; mail to: info@tr-news.it - info@teleradio-news.it - http://teleradionews.info - web: www.tr-news.it - htps://www.teleradio-news.it e vari siti web collegati