Giornata di Ferragosto a Pietrarsa

15 agosto: imperdibile occasione per trascorrere il Ferragosto a Pietrarsa immersi nella Natura e nella Storia

PORTICI | CITTÀ METROPOLITANA DI NAPOLI –  Il Museo Nazionale Ferroviario di Pietrarsa sabato 15 agosto, giorno di Ferragosto, apre le porte alle famiglie per trascorrere la festa nella prorompente natura degli spazi esterni del sito museale e godersi un viaggio nella storia del nostro territorio e dell’intero Paese.

Il Reale Opificio di Pietrarsa fu costruito per volere di Ferdinando II di Borbone Due Sicilie, sovrano sempre attento al progresso e alle nuove tecnologie. A capo di uno stato avanzato come quello duosiciliano, Ferdinando preferiva costruire e produrre all’interno del proprio regno, senza dover  dover sottostare alle potenze straniere, per soddisfare il fabbisogno nazionale e nello stesso tempo aver la capacità di esportare.

Lo stabilimento, fu inaugurato il 6 novembre del 1840 e in breve tempo divenne l’Officina di Pietrarsa.

Il complesso siderurgico, affacciato sul mare, occupò una superficie di oltre 36mila m²: da sovrano illuminato qual era – contestualmete alla sua epoca – Ferdinando volle costruire con criteri di vivibilità per le maestranze. Fu l’antesignano dei progetti di politica sociale dell’imprenditore Adriano Olivetti (1901-1960) che nel XX secolo rivoluzionò «… radicalmente il rapporto tra uomo e lavoro, rivalutando l’importanza socio-culturale del territorio.»

Al Real Opificio di Pietrarsa e grazie al suo alto livello tecnologico vennero costruite le rotaie e la locomotiva che il 3 ottobre 1839 da Napoli arrivò a Portici, la prima tratta che segnò la storia della Ferrovia italiana. 

Dopo il 1860, Pietrarsa fu protagonista di un altro primato, sebbene tristissimo e sottaciuto per troppo tempo: l’eccidio del  6 agosto 1863. «All’interno della grande officina metal-meccanica borbonica Real Opificio di Pietrarsa, vennero massacrati alcuni operai che difendevano il posto di lavoro e reclamavano condizioni più umane. Il ridimensionamento delle maestranze e l’aumento delle ore di lavoro nel periodo estivo, infatti, provocarono la pronta reazione degli operai.»  L’intervento di Bersaglieri e Carabinieri «… provocò la morte di quattro operai, il ferimento grave di sette e in forma lieve di altri dodiciFurono i primi martiri della storia operaia.»

Trascorrere il Ferragosto a Pietrarsa immersi nella Natura e nella Storia, costerà soli 10 euro per una famiglia tipo composta da 2 adulti e 2 ragazzi (tra i 6 e i 18 anni non compiuti).

 

L’articolo Giornata di Ferragosto a Pietrarsa proviene da Lo Speakers Corner.


(Fonte: Speakers Corner – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Teleradio News

tel. (+39) 0823 862832; 333 148 1414 - 393 2714042 - 334 539 2935; mail to: info@tr-news.it - info@teleradio-news.it - http://teleradionews.info - web: www.tr-news.it - htps://www.teleradio-news.it e vari siti web collegati