Caiazzo. Comune indebitato vende ‘gioielli di famiglia’ mentre fa altri debiti: la minoranza fa appello al buon senso altrui

Stefano Giaquinto vende Palazzo Marocco: inizia così il murale con cui la minoranza capeggiata dal colonnello Michele Ruggieri denuncia la gestione del sindaco Giaquinto, a suo avviso fallimentare
al punto da dover mettere in vendita alcuni storici edifici comunali, per cercare di far quadrare nuovamente i conti, indebitandosi però, contestualmente, per altri seicento milioni di euro per recuperare un’altra “cattedrale nel deserto”.

Denunciato il tutto, col murale di seguito riportato pressoché testualmente, la minoranza si appella al buon senso degli amministratori di maggioranza, dimostrando però, in tal modo, a nostro sommesso parere, tutta la propria ingenuità:

Nei giorni scorsi il Prefetto di Caserta ha diffidato íl consiglio comunale di Caiazzo ad approvare entro 20 giorni il rendiconto di gestione 2019.

Sullo sfondo, la difficoltà a far quadrare i conti e l’amara constatazione che dopo 20 anni di gestione Gíaquínto le casse comunali sono ormai al collasso.

Ma in men che non si dica Sindaco e Giunta spremono le meningi per trovare il modo di far cassa e voilà il colpo di genio: pensano di vendere Palazzo Marocco ed altri appartamenti, compresi quelli di palazzo Mazziotti.

Siamo ormai alla farsa. Verrebbe da ridere se le decisioni scellerate di questa Amministrazione non ledessero la storia e l’identità della nostra città.

Mentre decidono di alienare i gioielli di famiglia per pagare loro debiti, Giaquinto & C. contraggono un mutuo di 600 mila euro per ripristinare il campo sportivo di  SS.Giovanni e Paolo.

(Non sarà un tantino sovradimensionato alle esigenze? Ma si sa, al nostro Sindaco piacciono le cose in grande, anche se poi non è in grado di farle ultimare).

Hanno già venduto due ex scuole ed una terza è stata ceduta gratuitamente.

A cosa ancora dovranno assistere i cittadini di Caíazzo?!?

Facciamo appello ai consiglieri di maggioranza affinché in consiglio comunale, con il loro voto di adesione alle politiche di gestione di Giaquinto, non si rendano corresponsabili di questo scempio.

Ne va del futuro della nostra città.

I Consiglieri di opposizione Ruggieri, Mone e Dello Rocca 

(News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web© Diritti riservati all’autore)

Teleradio News

tel. (+39) 0823 862832; 333 148 1414 - 393 2714042 - 334 539 2935; mail to: info@tr-news.it - info@teleradio-news.it - http://teleradionews.info - web: www.tr-news.it - htps://www.teleradio-news.it e vari siti web collegati