Caiazzo. Saut, trasferimento: chi indugia e perché? minaccia di adire la Procura il sindacalista Mincione

Torna all’attacco, in merito al mancato trasferimento della sede SAUT (postazione 118 e Guardia medica),

Nicola Mincione, segretario nazionale organizzativo SAUES (Sindacato Autonomo Urgenza e Emergenza Sanitaria) invitando il direttore generale dell’ASL Casertana a rompere subito ogni indugio, paventando, in difetto, il ricorso alla Procura della Repubblica perché non possono convivere con blatte e scarafaggi gli operatori sanitari (ma neanche gli scolari e operatori scolastici destinati a subentrare in tale struttura):

Invitiamo il direttore generale dell’Asl Caserta ad effettuare un sopralluogo nell’attuale sede temporanea del Saut Caiazzo: vedrà coi propri occhi le condizioni insostenibili nelle quali noi operatori siamo costretti ad operare, vedrà in che modo siamo costretti a conservare strumenti e medicinali, tra blatte e scorpioni.

Ricordo alla dirigenza Asl casertana che il sindaco di Caiazzo, che ringraziamo per essersi attivato tempestivamente, ha messo già da diverso tempo a disposizione una sede provvisoria, nell’ex Caserma dei Carabinieri, assolutamente idonea.

Adesso, soprattutto all’indomani dell’ennesimo sollecito del sindaco che, consapevole dell’insostenibilità della situazione e di tutti i rischi connessi, è tornato ad invitare l’azienda sanitaria a trasferire il Saut nell’ex caserma dell’Arma, non ci sono più alibi.

Ulteriori disimpegni dilatori non sono più consentibili e potrebbero costringerci a proteste clamorose come  andare in Procura a tutela degli operatori sanitari e dei cittadini”.

(Comunicato Stampa – Elaborato – Archiviato in #TeleradioNews © Diritti riservati all’autore)

 

Teleradio News

tel. (+39) 0823 862832; 333 148 1414 - 393 2714042 - 334 539 2935; mail to: info@tr-news.it - info@teleradio-news.it - http://teleradionews.info - web: www.tr-news.it - htps://www.teleradio-news.it e vari siti web collegati

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: